Articoli e Notizie

FINALMENTE!

03/10/2020



image

FINALMENTE!
Dopo quasi otto lunghi mesi il Fanfulla torna in campo per una partita ufficiale. Era il 16 febbraio quando il Guerriero ha disputato l’ultimo impegno con in palio dei punti valevoli per la classifica.
Domani, domenica 4 ottobre, sarà ancora Guerriero, sarà ancora campionato. Un’altra partita casalinga, questa volta però al Restelli di Tavazzano visto il restyling prolungato degli spogliatoi del tempio bianconero che compie proprio oggi, sabato 3 ottobre, 100 anni tondi tondi, ci attende. Domani toccherà però appunto al centro sportivo tavazzanese ospitare mister Ciceri e i suoi ragazzi, in un esordio ritardato dalle vicende note della scorsa settimana. Sarà un inizio diverso rispetto all’ultima partita del 2019-2020. Ci sarà però sicuramente tanta emozione tra i giocatori bianconeri che affronteranno una formazione che invece è già al suo terzo impegno stagionale.
Per il Breno sono già 180 i minuti disputati nel 2020-2021 infatti. L’esordio ufficiale il 23 settembre sul campo del Padova in Coppa Italia, con sconfitta per 2-0, mentre domenica 27 è arrivato il pareggio con un’altra veneta, la neopromossa Sona. Due partite in cui i granata di mister Tacchinardi, al terzo anno sulla panchina del Breno, hanno messo in mostra le loro qualità dopo un’estate di cambiamenti a livello d’organico. Rispetto a dicembre 2019, quando le due squadre si scontrarono in terra bresciana, non ci saranno i vari Marku, Merkaj, Crea, Moraschi e anche l’ex Guerriero Zanoni. Il mercato in entrata ha portato giocatori esperti per la categoria come Rossi, ex capitano dello Sporting Franciacorta, in difesa, e Braidich, in gol con il Sona con un bolide dai 25 metri, in attacco, oltre a giovani come Mondini, Morandini, Lordkipanidze e Baltrunas.
Dall’altro lato del rettangolo verde il nostro Guerriero, voglioso di tornare in campo, su quel campo che è diventato la casa d’allenamento e che domani ospiterà la prima stagionale in attesa del ritorno alla Dossenina previsto per il 18 ottobre nel match con il Seregno. La voglia però è anche quella di tornare ad emozionare i propri tifosi. Anche in questo caso sarà una partita diversa dalle altre viste le restrizioni e le normative da rispettare in campo sanitario. Ma di sicuro non mancherà il desiderio di tornare a gioire da parte di tutti per i colori bianconeri e per il Fanfulla.

“Finalmente dovremmo ricominciare anche noi, però finché non saremo in campo preferisco usare il condizionale. La rosa è totalmente disponibile, e questo è un grande merito dello staff dei miei collaboratori, sia di campo che fisioterapici. In realtà, non potrò contare su tutti i giocatori, perché necessariamente qualcuno non sarà convocato, e questo mi spiace molto perché tutti avrebbero meritato, per quanto fatto dal 3 agosto ad oggi, di giocare questa partita di ripresa. Partire con 3 partite in una settimana mi permette però di poter sfruttare la profondità della rosa, anzi penso sia un obbligo per me visto l'abbondante organico che la società ha promosso. Proprio nell'ottica dell'impegno infrasettimanale, peccato non aver potuto anticipare al sabato, ma il Breno non ha accettato la nostra richiesta e forse quest'anno dovremo abituarci a non ottenere gentilezze dagli avversari. Questo è il prezzo da pagare sull'altare dei pronostici che ci vedono tra le squadre in grado di impensierire le corazzate Seregno e Calvina. A me di quello che pensano gli intenditori o gli avventori dei bar interessa poco, sono solo concentrato ed emozionato nell'attesa di scoprire se anche la squadra di quest'anno sarà in grado di regalare a tutti i lodigiani emozioni a iosa”.

LE ALTRE GARE DEL GIRONE B:
Casatese-Villa Valle
NibionnOggiono-Brusaporto
Ponte San Pietro-Tritium
Scanzorosciate-Real Calepina
Sona-Caravaggio
Sporting Franciacorta-Desenzano Calvina
Virtus Ciserano Bergamo-Seregno
Vis Nova Giussano-Crema

Classifica: Crema, Caravaggio e Vis Nova Giussano 3; Breno, Sona, Desenzano Calvina e Casatese 1; Brusaporto*, Fanfulla*, Real Calepina*, Scanzorosciate*, Seregno*, Sporting Franciacorta*, Villa Valle*, Virtus Ciserano Bergamo*, Ponte San Pietro, Tritium e NibionnOggiono 0
*una partita in meno
#forzavecchiocuorebianconero