Articoli e Notizie

MORALE ALTO E SERIETÀ MASSIMA

20/10/2020



image

MORALE ALTO E SERIETÀ MASSIMA
L’entusiasmo c’è, è rimasto. La voglia di proseguire e dare un seguito concreto alla vittoria con il Seregno pure. Tanti sorrisi alla ripresa degli allenamenti del Guerriero che nel pomeriggio di oggi si è ritrovato al Restelli per iniziare a preparare al meglio la prossima giornata di campionato. I bianconeri saranno nuovamente in trasferta nel bergamasco, la terza in altrettanti match lontano da Lodi, ospiti questa volta del Brusaporto (ricordiamo che il calcio d’inizio è fissato alle 14.30 visto il cambio d’ora nella notte tra sabato e domenica). Lavoro atletico suddiviso in due fasi, primi spunti tattici e partita finale tra chi non è stato impiegato, o è subentrato a partita in corso domenica, hanno scandito la giornata odierna. La felicità per la vittoria con il Seregno è sicuramente ancora tanta, non solo per il risultato positivo ma anche per la grande prestazione messa in mostra contro i brianzoli, mai pericolosi dalle parti di Cizza.  Quella di domenica è stata la prima stagionale di Qeros, il ritorno in campo dal 1’ di capitan Brognoli dopo la partenza dalla panchina con il Villa Valle, ma anche l’esordio alla Dossenina per diversi giocatori. Tra questi anche Rikardo Spaneshi, uscito tra gli applausi a metà ripresa dopo una bella prestazione. Il terzino di Lodi Vecchio non aveva mai disputato una partita in prima squadra nel tempio del calcio bianconero. Un’esperienza sicuramente importante per il classe 2001, da conservare però nel cassetto dei ricordi visto il nuovo impegno che si avvicina a grandi passi.

“Non è stata tanto una questione di emozioni. In me era forte la carica e l’adrenalina perché sapevamo la partita che ci aspettava, da disputare in una Dossenina fantastica grazie anche ai tifosi che sono stati meravigliosi. Rispetto ai nostri avversari abbiamo sicuramente avuto più voglia di vincere, venivamo dalla sconfitta con il Villa Valle. A mio avviso siamo anche stati molto più solidi in tutti i reparti. Ora si apre una nuova settimana e il livello d’attenzione deve rimanere sempre alto perché le squadre di questo girone sono tutte ostiche, lo abbiamo già notato. Il Brusaporto poi è sempre una squadra difficile da battere”.
#forzavecchiocuorebianconero