Articoli e Notizie

45’ DA URLO E IL GUERRIERO VA

01/11/2020



image

45’ DA URLO E IL GUERRIERO VA
Basta il primo tempo al Fanfulla per superare il Desenzano Calvina e tornare a sorridere. Dopo lo stop di Brusaporto i bianconeri, oggi in maglia giallorossa, tornano a sfoderare una prestazione maiuscola in casa superando con un netto 5-0 la quotata formazione bresciana. Non c’è storia oggi in una Dossenina desolatamente spoglia vista l’imposizione delle porte chiuse. Fortunatamente però i tifosi del Guerriero hanno potuto ammirare le gesta dei bianconeri su SportItalia. Primi 45’ come detto straripanti e giocati da mister Ciceri, che recupera diversi “quarantenati” della settimana precedente, con Cizza in porta, Baggi, Fabiani, Serbouti e Davide Bernardini in difesa. A centrocampo Laribi e Brognoli sono chiamati a costruire gioco e a rompere quello avversario, mentre a Qeros viene lasciato il compito di inventare. In attacco invece al solito duo Anastasia-Colombi si aggiunge Cirigliano. Desenzano Calvina che risponde invece con il rombo, con Palmieri da play a centrocampo, Cazzamalli e Crema mezzali e Franzoni a fare da raccordo con la coppia d’attacco Franchi-Recino.

LA PARTITA
Primi minuti che mettono già in mostra un Fanfulla propositivo, mentre il Desenzano Calvina prova a far valere la maggiore fisicità soprattutto sui calci piazzati. Al 12’ la prima occasione però porta la firma del Guerriero con Cirigliano che entra in area calciando poi sull’esterno della rete. Una ripartenza veloce del Fanfulla che è solo il preludio al gol del vantaggio. Al 18’ infatti ancora Cirigliano disturba sul rinvio Sellitto che deposita direttamente tra i piedi di Bernardini, bravo a seguire l’azione sul rilancio veloce di Cizza. L’esterno difensivo allarga velocemente per Anastasia che dal limite dell’area trova l’angolo giusto sul primo palo per il gol dell’1-0. Palla al centro però e subito Desenzano Calvina vicino al pareggio. Spiovente dalle retrovie, Franzoni si aggiusta la palla e a tu per tu con Cizza mette a lato di poco. Uno scossone che rimette subito in carreggiata il Fanfulla che al 22’ trova il 2-0. Ancora Anastasia protagonista. Il numero 7 lodigiano resiste alla carica di due avversari, salta netto Sorbo, non cede al rientro di Palmieri e da centro area spara sul palo lontano trovando la doppietta personale in meno di 5’. Un colpo che mette ko gli ospiti che provano ad impensierire Cizza solamente al 27’ con Recino che calcia larghissimo da buona posizione. Fanfulla invece che cerca con convinzione la via della rete. Al 29’ la conclusione di Cirigliano viene deviata sul palo da Brognoli, pizzicato però in fuorigioco, mentre al 34’ Qeros non sbaglia. Gran lavoro sulla fascia destra di Baggi. Sul tiro del numero 2 del Guerriero è altrettanto bravo Colombi a difendere la sfera e appoggiare per Qeros che con il sinistro non lascia scampo a Sellitto. Il Fanfulla è una furia, su entrambi gli esterni la palla scorre velocemente con Colombi che fa a sportellate con i due centrali ospiti. Dalla fantasia nuovamente di Qeros però arriva il 4-0, siglato su rigore da Colombi che trova così la prima gioia personale sfruttando al meglio la progressione del 21enne trequartista messo a terra da Cazzamalli. Un Guerriero dominante che potrebbe andare anche sul 5-0, ma la conclusione di Anastasia al 43’ finisce a lato di niente.
Inizia la ripresa e Florindo rivoluziona tutto. Dentro Turlini e Missaglia in difesa, Ruffini a centrocampo e Mauri in attacco (fuori Perotta, Chiari, Crema e Franzoni): quattro giocatori offensivi quindi sin da subito per il Desenzano Calvina che al 2’ colpisce il palo proprio con Mauri, con Palmieri che poi spara altissimo. La risposta del Fanfulla è invece nei piedi di Cirigliano che calcia debolmente dal limite e nel corner di Qeros su cui Serbouti non arriva per un non nulla. Fanfulla bravo a gestire il vantaggio e ospiti invece che provano a riaprire la partita, ma l’unica vera occasione è quella capitata sui piedi di Franchi al 26’, ma la sfera termina altissima. Dall’altra parte del campo Anastasia al 34’ potrebbe fare tris. Sull’incursione di Bernardini però il numero 7 del Guerriero viene anticipato sulla linea di porta. Nel finale altra occasione per Cirigliano, piatto a tu per tu con Sellitto alto, mentre al 48’ Mangiarotti non sbaglia, buttandola dentro da due passi sul cross basso di Qeros che ne salta tre in area.

FANFULLA-DESENZANO CALVINA 5-0

MARCATORI: 17’ e 22’ pt Anastasia, 34’ Qeros, 42’ (rig.) Colombi, 48’ st Mangiarotti

FANFULLA (4-3-3): Cizza; Baggi, Fabiani, Serbouti, Bernardini D. (35’ st Bernardini S.); Qeros, Laribi (43’ st Zazzi), Brognoli (32’ st Guerrini); Anastasia (39’ st Mangiarotti), Colombi (22’ st Bertelli), Cirigliano. A disp. Carriello, Aprile, Tourè, Negri. All. Ciceri
DESENZANO CALVINA (4-3-1-2): Sellitto; Zanolla, Chiari (1’ st Mauri), Sorbo, Perotta (1’ st Missaglia); Crema (1’ st Turlini), Palmieri, Cazzamalli; Franzoni (1’ st Ruffini L.); Recino, Franchi. A disp. Maksyniwicz, Ruffini M., Pellegrini, Gubellini, Ricciardi. All. Florindo

Arbitro: Natilla (Molfetta)
Assistenti: Citarda-Savasta (Palermo-Bra)

Note: ammoniti Brognoli, Anastasia, Colombi, Bernardini D., Perotta, Cazzamalli, Zanolla; angoli 2-3; recupero 1’+3’

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE B:
NibionnOggiono-Casatese 1-1
Scanzorosciate-Brusaporto 1-0
Sona-Villa Valle 4-0
Virtus Ciserano Bergamo-Sporting Franciacorta 1-4
Vis Nova Giussano-Real Calepina 0-2
#forzavecchiocuorebianconero