Articoli e Notizie

ECCO LA PRIMA TRASFERTA

23/12/2020



image

ECCO LA PRIMA IN TRASFERTA
Arriva all’ultima partita del 2020 la prima vittoria esterna della stagione per il Fanfulla. Sul sempre ostico campo di Scanzorosciate, storicamente funesto per il Guerriero, oggi è bastato un acuto di Anastasia ad inizio partita e 90’ perfetti in fase difensiva a regalare 3 punti importantissimi per un Fanfulla che ora è ancora di più con il fiato sul collo sulle prime posizioni della classifica.
Una partita che si sapeva sarebbe stata complicata e così è stato per mister Ciceri e i suoi ragazzi. Per cercare di scardinare gli avversari bergamaschi, ecco quindi un undici iniziale diverso rispetto alla vittoria sullo Sporting Franciacorta. Se in difesa niente cambia, con Spaneshi, Pascali, Serbouti e Davide Bernardini a proteggere Cizza, a centrocampo si passa alla cerniera a due con Laribi e Brognoli, mentre alle spalle di Colombi agiscono, da destra a sinistra, Anastasia, Mangiarotti e Negri. Niente 5-3-2 nelle fasi iniziali ma rombo a centrocampo per lo Scanzorosciate, con Bertacchi a supporto di Lizzola e Arantou e Di Lauri chiamato a fare gioco in mediana.

LA PARTITA
Primi minuti di studio tra le due formazioni, con il primo sussulto al 7’ a seguito della verticalizzazione di Mangiarotti per Anastasia che viene però chiuso. Scanzorosciate che fatica ad uscire con decisione dalla propria metacampo e quindi a creare anche il minimo grattacapo ad un Fanfulla che invece alla prima occasione passa. Palla di prima a scavalcare la difesa di Brognoli, Colombi che crea il giusto spazio per Anastasia che si inserisce con tempi perfetti e di piatto batte un Romeda che tenta di opporsi alla conclusione del numero 7 ma non può nulla. Vantaggio che sembra scuotere i padroni di casa, ma l’unica occasione pericolosa è il tiro cross di Lizzola che si stampa sulla traversa al 17’. Fanfulla invece che sugli esterni sembra sempre poter creare pericoli, in particolare con Anastasia, spesso alternatosi con Negri a destra e sinistra, con Valenti costretto ad invertire a sua volta Motta e Corno. Dai piedi proprio di Anastasia arrivano almeno un paio di traversoni interessanti su cui però non arriva alcun compagno. Quando Colombi invece ne ha la possibilità, il numero 9 del Guerriero viene strattonato in area, ma per il direttore di gara Galeffi il fallo è proprio del giocatore bianconero. In velocità il Guerriero è sempre pericoloso e così al 26’, sugli sviluppi di un corner ottenuto dai bergamaschi a seguito di una grande chiusura di Serbouti su Corno, Anastasia viene trovato da Negri, ma la conclusione termina alta. Brognoli e compagni padroni del campo, non lasciando alcuno spiraglio ad uno Scanzorosciate che al 39’ si affida ancora ai guantoni di Romeda che al 39’ smanaccia la punizione di Mangiarotti.
Inizio ripresa che vede i padroni di casa tornare al classico 5-3-2 con Corno e Fumagalli sugli esterni. L’inizio sorride ancora al Fanfulla, con il tiro di Colombi al 2’ che viene rimpallato e poi Negri che sfiora l’incrocio con un tiro cross insidioso. Dall’altra parte del campo è decisivo invece Pascali che anticipa al momento propizio Zambelli, mentre alcuni minuti dopo ancora Romeda si oppone sempre a Pascali che salta più alto di tutti in area. La gara sale di colpi, non tanto nelle occasioni ma nell’agonismo, con qualche colpo in più e veementi proteste che portano all’espulsione al 34’ di Bertacchi, sostituito a fine primo tempo, dalla panchina. Il possesso è principalmente giallorosso, ma di occasioni dalla parte di Cizza non se ne registrano, anche grazie alla compattezza dei reparti in fase di non possesso. Il più pericoloso è invece ancora una volta il Fanfulla che ha un paio di occasioni per chiuderla con alcuni minuti d’anticipo. Al 41’ Spaneshi si invola sul fondo, ma il cross basso a centro area viene poi deviato dalla difesa, mentre in contropiede al 47’ Palmieri ci prova con un tocco sotto con Romeda in uscita, ma il numero uno bergamasco non si lascia superare respingendo. Si chiude così il 2020 del Fanfulla, con la seconda vittoria consecutiva per 1-0 e l’ennesima partita senza subire reti, la sesta in nove giornate, che sale a -2 dalle quattro squadre in vetta.

SCANZOROSCIATE-FANFULLA 0-1

Marcatori: 15’ pt Anastasia

SCANZOROSCIATE (4-3-1-2): Romeda; Motta (1’ st Fumagalli), Gambarini (40’ st Bangal), Rota, Corno; Di Lauri (16’ st Valli), Zambelli, Ravasio, Bertacchi (1’ st Mazza); Lizzola, Arantou. A disp. Mazoni, Binetti, Spampatti, Prometti. All. Valenti
FANFULLA (4-2-3-1): Cizza; Spaneshi, Pascali, Serbouti, Bernardini D.; Brognoli (29’ st Guerrini), Laribi; Anastasia, Mangiarotti (39’ st Fabiani), Negri (14’ st Cirigliano); Colombi (8’ st Palmieri). A disp. Carriello, Touré, Bertelli, De Carli, Sanogo. All. Ciceri

Arbitro: Galiffi (Alghero)
Assistenti: Ladu-Rizzoli (Nuoro-Legnago)

Note: ammoniti Corno, Gambarini, Rota, Lizzola, Bernardini, Laribi, Mangiarotti, Negri, Cirigliano; espulso Bertacchi dalla panchina; angoli 5-2; recupero 1’+5’

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE B:
Sporting Franciacorta-Vis Nova Giussano 2-0
Seregno-Breno 2-0
Virtus Ciserano Bergamo-Sona 3-1
Villa Valle-Caravaggio 0-0
Brusaporto-Crema 2-0
Casatese-Ponte San Pietro 0-0
Desenzano Calvina-Tritium 4-1
Real Calepina-NibionnOggiono 0-1

Classifica: Casatese, Crema, Real Calepina e Seregno 18; Fanfulla 16; Sporting Franciacorta e Brusaporto 14; NibionnOggiono* 13, Villa Valle* e Desenzano Calvina 12; Sona e Virtus Ciserano Bergamo 11; Caravaggio 10; Vis Nova Giussano* 7; Breno* e Ponte San Pietro 6; Tritium e Scanzorosciate 5
*una partita in meno
#forzavecchiocuorebianconero