Articoli e Notizie

DOMENICA AMARA

10/01/2021



image

DOMENICA AMARA
Basta l’acuto del figlio d’arte Strada al Sona per sbancare il Restelli di Tavazzano e superare un Guerriero mai veramente pericoloso se non negli ultimi 10’ di una partita convulsa, a tratti vivace ma comunque non da Fanfulla. Dopo l’1-1 con la Virtus Ciserano Bergamo ancora un gol quindi costa punti alla banda di mister Ciceri che rimane nel calderone delle prime dieci in classifica tutte distanziate da pochissimi punti.
Venendo però ad oggi, orfano di capitan Brognoli, out per squalifica, il tecnico lodigiano ritrova Alessandro Baggi che si posiziona sull’out di destra della difesa, andando a completare un reparto che vede anche Pascali, Fabiani e Spaneshi. A centrocampo non cambia niente rispetto a mercoledì, con Guerrini, Laribi e Palmieri, mentre in attacco esordio dal 1’ per Mouddou affiancato da Cirigliano e Anastasia. Classico 4-2-3-1 invece per il Sona con Strada unico terminale offensivo e la coppia Gerevini-Boccalari in mediana.

LA PARTITA
Match che parte con gli ospiti votati sin da subito all’attacco, o meglio alla ripartenza. Dopo due conclusioni di Da Mota, il Sona chiede il gol su una palla rimpallata in area che Baggi però salva ben prima che il pallone abbia varcato la linea di porta. Il Fanfulla invece si fa vedere soprattutto con gli esterni Cirigliano e Anastasia che provano un paio di sortite sul fondo, ma entrambi i traversoni non trovano nessun compagno in area. Proprio Anastasia però al 22’ è costretto a lasciare il campo per un risentimento muscolare. Al suo posto ecco quindi Qeros, anche lui non al meglio. Le conclusioni arrivano però sempre da parte del Sona, con Torri e Strada che impegnano, ma non troppo, Cizza. Al 40’ l’occasione più grande fino a quel momento: Gerevini ruba palla a centrocampo, si invola verso la porta e incrocia con il sinistro, ma la sfera termina a lato di poco. Non c’è scampo invece per Cizza al 44’. Palla di Fabiani per Laribi che, contrastato, perde il possesso. Sulla verticalizzazione Strada è bravo ad inserirsi e angolare sul palo lontano. 
Ad inizio ripresa l’andazzo non sembra cambiare di molto. Di occasioni non se ne registrano, il possesso è principalmente del Sona che riesce sempre a chiudersi bene negli ultimi 30 metri a fronte di un Fanfulla che non riesce mai a trovare la zampata utile. Al 7’ a provarci è Laribi, ma sul cross di Spaneshi è bravo Rosa in uscita. Il gioco scorre senza acuti così come i minuti. Anche i cambi di mister Ciceri inizialmente non sembrano sortire l’effetto sperato. Al 32’ però sembra arrivare la svolta. Torri smanaccia a palla lontana colpendo Laribi. Per il trequartista veneto è rosso diretto. Il Fanfulla, spinto sugli esterni maggiormente da Spaneshi e Bernardini, subentrato a Fabiani con Baggi spostato al centro della difesa, inizia a premere, mentre il Sona si chiude ancor di più a riccio rispetto a quanto fatto nei 70’ precedenti. Nel forcing finale si registrano soprattutto un paio di occasioni per il Guerriero. Al 42’ De Carli, fermato poi per fuorigioco, spara su Rosa, mentre al 43’ Sanogo mette a lato l’ottimo cross di Spaneshi dopo un’altrettanto pregevole discesa di Bernardini sull’out opposto. Siamo però già nei minuti finali di una partita che si conclude con 0 gol e 0 punti per un Fanfulla che si mangia le mani dopo 180’ in cui avrebbe potuto sicuramente ottenere di più. 

FANFULLA-SONA 0-1

Marcatori: 44’ pt Strada

FANFULLA (4-3-3): Cizza; Baggi, Pascali, Fabiani (33’ st Bernardini), Spaneshi; Guerrini, Laribi, Palmieri (26’ st Bertelli); Anastasia (22’ pt Qeros), Mouddou (17’ st De Carli), Cirigliano (26’ st Sanogo). A disp. Carriello, Serbouti, Tourè, Negri. All. Ciceri
SONA (4-2-3-1): Rosa; Gecchele, Dal Cortivo, Dellafiore, Belem; Gerevini, Boccalari; Galazzini (1’ st Marchesini), Torri, Da Mota (35’ st Valbusa); Strada (42’ st Belfanti). A disp. Carletti, Calabrese, Montresor, Scamperle, Multari, Caldeo. All. Tommasoni

Arbitro: Balducci (Empoli)
Assistenti: Iuliano-Alfieri (Siena-Prato)

Note: angoli 0-4; ammoniti Baggi, Laribi, Fabiani, Ciceri, Dal Cortivo, Dellafiore, Marchesini; espulso al 32’ st Torri; recupero 1’+5’

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE B:
Brusaporto-Caravaggio 4-0
Desenzano Calvina-Breno 1-0
Casatese-Crema 2-3
Scanzorosciate-Ponte San Pietro 1-0
Seregno-NibionnOggiono 2-4
Sporting Franciacorta-Tritium 2-1
Villa Valle-Real Calepina 2-2
Virtus Ciserano Bergamo-Vis Nova Giussano 1-1
#forzavecchiocuorebianconero