Articoli e Notizie

VERSO PONTE SAN PIETRO

26/01/2021



image

VERSO PONTE SAN PIETRO
Primo allenamento della settimana per il Guerriero. Oggi al Restelli di Tavazzano, i bianconeri si sono ritrovati dopo il classico giorno di riposo del lunedì. Giornata di stacco dal campo ma che non è sicuramente servita a dimenticare, o meglio sbollire, quanto accaduto domenica alla Dossenina, con la sconfitta giunta nel finale, la prima sul terreno di viale Pavia, per mano di una Vis Nova Giussano che si è mostrata più concreta sottoporta, sfruttando a pieno le due occasioni capitategli. Fanfulla che le opportunità di pareggiare e vincere le ha avute, ma non è riuscito invece a trovare la prima vittoria del 2021. Oggi quindi, dopo una veloce analisi di quanto accaduto 48 ore prima, è stato tempo di iniziare a preparare la trasferta di Ponte San Pietro, contro una formazione che arriverà all’incontro sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria, di rigore, sul Sona, sul campo più caldo della tredicesima giornata visto l’esordio dell’ex Inter Maicon. Ponte San Pietro che ha dimostrato di non avere timori reverenziali, in una fase così delicata della stagione e in cui i bergamaschi sono alla ricerca di punti per lasciare le ultime posizioni della classifica.
Fanfulla che invece cerca gloria appunto per sbloccarsi nel 2021 ma anche per non perdere eccessivamente il treno con le prime posizioni, in un campionato in cui ogni incontro, come ricorda anche Spaneshi, che sta trovando minuti importanti nell’ultimo mese, è una vera e propria battaglia. 

“Rivedendo la partita di domenica è chiaro come ci sia mancato qualcosa nell'ultimo passaggio ed in fase realizzativa. Ma siamo anche tornati a creare tante palle gol e dobbiamo continuare a farlo anche nelle prossime partite. Personalmente, sto giocando e sono sicuramente contento di questo. Per me però la cosa più importante è rimanere sul pezzo e tenere sempre alto il livello dell'attenzione. Ci troviamo ad affrontare un campionato duro e lo sappiamo sin da quando è iniziato. Noi prepariamo tutte le partite con la consapevolezza di dover affrontare squadre organizzate, oltretutto con giocatori importanti. Ora c'è il Ponte San Pietro ed è chiaro che per noi è importante andare ritrovare la vittoria, ma c’è già quella consapevolezza che sarà una battaglia”.
#forzavecchiocuorebianconero