Articoli e Notizie

BEL FANFULLA MA NIENTE VITTORIA

03/02/2021



image

BEL FANFULLA MA NIENTE VITTORIA
Non arriva neanche nel derby del latte con il Crema la prima vittoria di questo 2021 del Fanfulla. Contro la formazione del lodigiano mister Dossena, i bianconeri giocano una partita sicuramente di alto livello, passano in vantaggio due volte ma vengono recuperati nel finale di primo tempo. Sullo sfondo tante, tantissime decisioni dubbie che avrebbero potuto portare la partita anche a cambiare risultato a favore del Guerriero. Ma alla fine finisce 2-2, con il Fanfulla che sicuramente non raccoglie quanto di bello mostrato. 
Partita in cui mister Ciceri opta diversi cambiamenti rispetto al 2-2 di Ponte San Pietro di domenica. In difesa infatti davanti a Cizza sulla destra troviamo Baggi, Fabiani al centro con Pascali e Bernardini a sinistra. A centrocampo invece ritorna Laribi, con Bertelli che torna dal 1’ dopo diversi mesi e Palmieri. In attacco invece a De Angelis si aggiungono Qeros a destra e Cirigliano a sinistra. Crema che invece schiera subito il neo acquisto Gianola in mediana insieme a Mapelli e Bignami, con Bardelloni, Salami e Russo in attacco. 

LA PARTITA
Calcio d’inizio e Fanfulla che si trova già in vantaggio. Cirigliano che punta Baggi, lo salta e calcia. Sulla respinta di Pennesi, tutti si fermano, ma De Angelis è ancora una volta lesto e mette in rete. Crema che sembra accusare il colpo e, dopo una punizione alta di Palmieri, arriva il 2-0. E la firma è sempre quella di De Angelis. Ancora una volta il numero 9 del Guerriero sfrutta una palla sporca in area e deposita in rete. Siamo al 15’ e il Fanfulla sembra in completo dominio, con gli ospiti che si fanno vedere in attacco solo con una conclusione di Russo sventata agevolmente da Cizza centralmente. Guerriero che tesse al meglio le sue trame di gioco, spinto sugli esterni e anche bravo a rompere il gioco avversario. La partita inizia però ad essere spesso spezzettata dai fischi del direttore di gara Pezzopane che al 33’ nega il rigore al Fanfulla per atterramento di Bertelli. Quando il primo tempo sembra volgere alla conclusione, ecco che il Crema inizia ad uscire dalla propria metacampo con convinzione. E al 38’ su una disattenzione sugli sviluppi di un corner arriva il gol di Salami che accorcia le distanze con un tiro che supera almeno quattro giocatori tra avversari e compagni e si spegne in rete. Al 43’ la rimonta ospite si compie. Palla per Russo in area che, sentendo il contatto con Bernardini, si getta a terra. Per il direttore di gara ci sono gli estremi del rigore che Bardelloni realizza. 
Inizio ripresa subito ad alti ritmi, con un cross di Russo su cui non arriva nessun compagno e una discesa di Bertelli che si fa 35 metri palla al piede ma non trova poi lo specchio della porta. Al 7’ a provarci è quindi Palmieri, ma anche in questo caso la sfera termina a lato. Il Crema è pericoloso soprattutto, ed unicamente, con Russo, con almeno un paio di palle invitanti messe in area che non vengono sfruttate sul secondo palo. A meritare maggiormente però è il Fanfulla, con Bertelli murato dal limite. Al 24’ altra occasione da vedere e rivedere più volte. Qeros se ne va sul fondo e mette una palla rasoterra da spingere solamente in rete su cui si avventano De Angelis e ancora Bertelli, con il primo che viene palesemente messo a terra. Il fischio di Pezzopane però non assegna un rigore, ma fuorigioco di Qeros mentre sulla linea di porta c’erano due giocatori del Crema. Il nervosismo sale, soprattutto perché il Fanfulla merita il nuovo vantaggio. Al 26’ Pennesi con la fronte recupera la sfera sfuggitagli dalle mani su conclusione di Palmieri, mentre 60” dopo Lillo calcia fuori. Al 35’ altro episodio dubbio, con Palmieri nuovamente in area e messo a terra. Ma anche in questo caso si prosegue. Dal possibile vantaggio, al 38’ c’è un brivido per i supporters bianconeri, quando Bignami dal limite calcia, ma Bernardini mette in corner. Ultimi minuti con solo una squadra in campo, al 41’ Lillo va vicino al gol ma Pennesi con i piedi si supera concedendo solo il tiro dalla bandierina. Al 48’ l’ultimo episodio a sfavore del Fanfulla, con Baggi espulso per fallo da ultimo uomo e la punizione di Gerevini, ampiamente oltre il tempo di recupero (non fatta battere al Guerriero nel primo tempo), che viene respinta da Cizza.

FANFULLA-CREMA 2-2

Marcatori: 5 e 12’ pt De Angelis, 38’ Salami, 44’ (rig.) Bardelloni

FANFULLA (4-3-3): Cizza; Baggi, Pascali, Fabiani (19’ st Spaneshi), Bernardini; Bertelli, Laribi (40’ st Anastasia), Palmieri; Qeros, De Angelis, Cirigliano (19’ st Lillo). A disp. Carriello, Tourè, Guerrini, Negri, Brognoli, Agyemang. All. Ciceri
CREMA (4-3-3): Pennesi; Otabie, Baggi, Forni (29’ st Ruscitto), Gerevini; Mapelli, Gianola, Bignami; Salami (35’ st Campisi), Bardelloni, Russo. A disp. Ziglioli, Stringa, Biglietti, Viviani, Uras, Poledri, Cocci. All. Dossena

Arbitro: Pezzopane (L’Aquila)
Assistenti: Carella-De Santis (L’Aquila-Avezzano)

Note: ammoniti Qeros, Bertelli, Bernardini, De Angelis, Brognoli (dalla panchina), Gianola, Bardelloni, Salami; espulso al 48’ st Baggi (F); recupero 1’+3’

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE B:
Brusaporto-Seregno 0-1
Desenzano Calvina-Villa Valle 3-2
Casatese-Breno 2-1
Ponte San Pietro-NibionnOggiono 1-0
Scanzorosciate-Tritium 1-2
Sona-Vis Nova Giussano 2-3
Sporting Franciacorta-Real Calepina 2-2
Virtus Ciserano Bergamo-Caravaggio 2-2
#forzavecchiocuorebianconero