Articoli e Notizie

INCEROTTATO MA SEMPRE COMBATTIVO

27/02/2021



image

INCEROTTATO MA SEMPRE COMBATTIVO
Sarà un’altra domenica da battaglia per il Guerriero. Ormai è chiaro, contro ogni squadra non sarà mai una passeggiata. E così sarà anche domani, quando alla Dossenina arriverà il Villa Valle, formazione bergamasca che nel girone d’andata inflisse la prima sconfitta ai bianconeri. Fanfulla che il sapore amaro della vittoria non lo gusta ormai da un mese circa, quando a sbancare il tempio di viale Pavia fu la Vis Nova Giussano. Poi una serie utile di cinque risultati ha riportato i bianconeri, attualmente con una gara in meno, a ridosso delle prime cinque posizioni.
E proprio quel 24 gennaio, quando il rigore di Valtulina condannava il Guerriero a 2’ dal 90’, il Villa Valle conquistava la sua ultima vittoria. A cadere sul sintetico bergamasco fu il NibionnOggiono. La quarta vittoria stagionale che mancava addirittura dal 4 novembre. Perché l’inizio di stagione era stato dei migliori. Dopo la sconfitta 3-1 con la Casatese, era arrivato il pareggio, 2-2, con la Virtus Ciserano Bergamo (partita da calendario fissata alla prima giornata ma poi rinviata). Poi tre vittorie in quattro gare appunto con Fanfulla, Scanzorosciate e Ponte San Pietro (2-1, 4-2 e 2-1) inframezzate dalla sconfitta per 4-0 a Sona. Poi 6 partite con 3 pareggi, tutti in casa con Crema, Caravaggio e Real Calepina (1-1, 0-0 e 2-2), e altrettante sconfitte in scontri diretti in quel periodo (Tritium, 3-0, Breno, 3-1, Vis Nova Giussano, 2-1). La boccata d’ossigeno già citata con il NibionnOggiono però non è bastata, perché nelle ultime 6 sono arrivate le sconfitte con Seregno e Desenzano Calvina (2-1 e 3-2), costate la panchina a mister Bolis, i pareggi con Sporting Franciacorta, Brusaporto e Virtus Ciserano Bergamo e la sconfitta di mercoledì con la Casatese. Gara “pazza” quest’ultima, con il Villa Valle in vantaggio di due reti e rimontato poi dalla capolista nel giro di 15’ vittoriosa 3-2 alla fine. Mussa, fino alla scorsa stagione alla guida dei bergamaschi prima della separazione in etate, che cerca quindi una nuova vittoria per la sua seconda esperienza al Villa Valle. E la cerca proprio a Lodi per rilanciarsi in ottica salvezza, visto l’attuale -3 dal dodicesimo posto. Per farlo, il tecnico si affiderà anche ai nuovi acquisti Ferrari e Lleshaj, arrivati in settimana dal Valcalepio. Ma durante il lungo mercato invernale sono diversi i giocatori approdati alla corte del presidente Castelli, tra questi Picozzi dal Verbano, De Meio, dal Delta Porto Tolle, Albani, ex Fossano, Caradonna, direttamente dalle giovanili del Venezia, Prati, Cristini e Granillo, rispettivamente da Porto Sant’Elpidio, Casatese e Caravaggio. A salutare invece il Villa Valle sono stati Baggi, Asnaghi e Bosio, rimasti comunque nel girone B viste le nuove avventure con Scanzorosciate, Brusaporto e Real Calepina. Acquisti che hanno subito incontrato il favore di Mussa, passato dalla difesa a 3 ad un mutevole 4-2-3-1 pronto a diventare 4-3-1-2. A guidare l’attacco ci sarà sempre Castelli, a quota 8 reti, 2 in più di Crotti, fermo a 6 e seguito a ruota da Ghisalberti, 5, Micheli, 2, Albani, Austoni, Bonfanti, Cavagna e Ruggeri invece a 1, per un totale di 26 che valgono la top ten del girone. Più deficitaria quella riguardante i gol subiti, 36 in tutto, peggior difesa, così come il rendimento in trasferta, solo 5 punti in 10 gare.
Fanfulla invece in questi ultimi due indicatori dalla parte opposta della graduatoria, in particolare per quanto riguarda le reti subite, solo 19 che valgono la seconda piazza solitaria. Numeri che però dicono poco o nulla sulla partita, basti appunto vedere quanto abbia dovuto faticare la Casatese mercoledì per ottenere i 3 punti. A parlare come sempre dalle 14.30, in diretta sul canale YouTube del Guerriero, sarà il campo. Un Fanfulla che arriva all’incontro con qualche assenza data da alcuni acciacchi fisici accusati da alcuni giocatori a seguito della partita pareggiata a Breno. Non di certo una novità in un campionato sempre più difficile a livello fisico e che è pronto ad entrare nella sua fase più calda come ricorda mister Ciceri.

“I contrattempi a livello fisico che stanno accusando alcuni nostri giocatori vedo che sono comunque una costante anche per tutte le altre squadre. Stiamo vivendo una stagione anomala, in cui si passa nel giro di poco tempo dal non giocare all’avere una serie ravvicinata di impegni. Poco alla volta però stiamo entrando nella fase in cui andranno a delinearsi dopo tanto equilibrio i valori definitivi della classifica. Questo mese sarà sicuramente fondamentale per poi giocarsi il tutto per tutto nell’ultima parte di campionato. Entriamo quindi in una serie di gare in cui la posta in palio vale tantissimo e ogni partita sarà sempre combattuta. Di questi ne sono consci i miei ragazzi che stanno facendo tutto il possibile per essere disponibili, non risparmiandosi mai quando sono in campo. L’obiettivo è sempre quello, inserirsi nella parte alta della classifica, target che condividiamo però con almeno una decina, se non dozzina, di squadre del girone. Tra queste c’è proprio il Villa Valle, brillante ad inizio stagione e che non ha mai smesso di migliorarsi sul mercato visti anche gli inserimenti effettuati in settimana. Mister Mussa è un grande tattico e sta dando alla squadra una struttura di gioco che ha portato anche la Casatese a trovare grandi difficoltà. Già nella partita d’andata mi ha impressionato il loro centrocampo, soprattutto Crotti, un giocatore capace di pulire ogni azione. E proprio la zona nevralgica del campo in questi anni ha rappresentato una parte decisiva delle nostre fortune. Anche domani servirà una grande prova”.

LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE B:
Casatese-Sporting Franciacorta
NibionnOggiono-Tritium
Ponte San Pietro-Real Calepina
Scanzorosciate-Desenzano Calvina
Sona-Seregno
Virtus Ciserano Bergamo-Brusaporto
Vis Nova Giussano-Breno
Crema-Caravaggio (lunedì ore 14.30

Classifica: Casatese 39; Seregno 35; Brusaporto e Crema 33; NibionnOggiono 31; Desenzano Calvina 30; Fanfulla* 27; Real Calepina** e Sporting Franciacorta 25; Virtus Ciserano Bergamo 24; Breno 23; Ponte San Pietro e Vis Nova Giussano 22; Sona 20; Villa Valle 19; Tritium 18; Scanzorosciate* 16; Caravaggio 15
*una partita in meno
**due partite in meno
#forzavecchiocuorebianconero