Articoli e Notizie

IL FANFULLA SALUTA NEGRI,LILLO E STEFANO BERNARDINI

30/03/2021



image

IL FANFULLA SALUTA NEGRI, LILLO E STEFANO BERNARDINI
L’Asd Fanfulla comunica ufficialmente la conclusione del rapporto con i giocatori Christian Negri, Salvatore Lillo e Stefano Bernardini. Per quest’ultimo si tratta solo di un arrivederci vista la cessione in prestito sino al termine della stagione.
Il difensore classe 2002, esterno di difesa, impiegato prevalentemente a destra ma utilizzabile anche a sinistra, ha esordito in prima squadra il 15 settembre 2019 in Fanfulla-Forlì prendendo il posto al 30’ della ripresa del fratello Davide. In due stagioni sono poco meno di una decina le presenze, con 3 apparizioni nel campionato in corso per un totale di 125’. La prima risale alla trasferta in casa del Villa Valle, a cui hanno fatto seguito l’ingresso nella vittoria sul Desenzano Calvina e i 90’ disputati a Caravaggio il 7 febbraio. Fino al termine della stagione, Bernardini vestirà la maglia dell’RC Codogno.

“Voglio ringraziare in primis la squadra, un gruppo davvero fantastico ed unito. Purtroppo, non sono riuscito a trovare molto spazio. Questo però tra me e il Fanfulla non è un addio ma è solamente un arrivederci”.

Una stagione e mezzo invece per Negri con la maglia del Guerriero. Impiegato come terzino destro, terzino sinistro, mezzala e anche punta esterna, il 21enne pavese ha raccolto in questa stagione 10 presenze, 300’ in tutto, a cui se ne sommano 18 nel campionato 2019-2020, oltre all’esordio in Coppa Italia a Catania.

“Parto con il ringraziare tutto il mondo Fanfulla, dal mister e il suo staff, senza dimenticare i tifosi, i dirigenti, magazzinieri e tutti coloro che si spendono per questa società. Non dimentico poi i miei compagni di battaglia. Sono stati anni bellissimi e che augurerei a chiunque di trascorrere per tutte le cose belle che ho vissuto. Mi mancherete tutti”.

Era arrivato al Fanfulla lo scorso 13 gennaio invece Salvatore Lillo. L’attaccante esterno aveva esordito con la maglia del Guerriero nel migliore dei modi, andando subito a segno quattro giorni dopo nel 2-2 con il NibionnOggiono. Nell’esperienza in maglia bianconera il classe 1991 ha raccolto 12 presenze, 540’, con l’importante assist fornito a De Angelis in un altro pareggio, sempre per 2-2, sul campo del Ponte San Pietro.

“Prima di qualsiasi altra persona voglio ringraziare il direttore generale Andrea Luce che mi ha dato la possibilità di vestire la maglia di una piazza così importante. Ho avuto la fortuna di far parte di un gruppo unito e fantastico, dal mister e il suo staff ai compagni. Lascio Lodi con un dolore grandissimo, sarei rimasto molto volentieri, nessuno sa quanto ho pianto, ma ho preferito cercare una soluzione che potesse darmi continuità. Mi dispiace non aver potuto giocare alla Dossenina davanti al suo splendido pubblico, il vero dodicesimo uomo in campo. Speriamo questo sia solo un arrivederci e non un addio. Col cuore spero che il mister e il gruppo raggiungano tutti gli obiettivi che si sono prefissati, auguro loro le migliori fortune: sono parole sincere, non finte come in passato qualcuno può aver fatto”.

A Bernardini, Negri e Lillo, l’Asd Fanfulla augura le migliori fortune a livello personale e calcistico e li ringrazia per la disponibilità e la professionalità sempre dimostrate.
#forzavecchiocuorebianconero