Articoli e Notizie

PER ACCORCIARE E CONFERMARSI

31/03/2021



image

PER ACCORCIARE E CONFERMARSI
Sarà un turno prepasquale di grande rilievo per il Fanfulla che domani alle 15 riceverà alla Dossenina la Casatese. La partita di cartello della ventiquattresima giornata, con il Guerriero che andrà all’assalto della capolista. Distogliendo lo sguardo dalla graduatoria, il match è importante perché consentirebbe ai bianconeri di salire a quattro vittorie consecutive e proseguire nella serie di risultati utili. 
Davanti però come tutti sanno una squadra forte, composta da giocatori dalla grande qualità che vanno a comporre un collettivo che sta meritando la prima posizione in classifica. Uno sprint per la vetta partito proprio dopo la sconfitta alla penultima giornata d’andata con la sconfitta per 2-1 sul campo del Seregno. Da lì una serie 6 partite senza sconfitte, con vittorie con Real Calepina, Desenzano Calvina e Villa Valle, regolate per 3-1, 3-0 e 3-2, Brusaporto e Virtus Ciserano Bergamo, superate invece 2-1 nel recupero una settimana fa e 2-0 (unico pareggio a reti bianche con lo Sporting Franciacorta). Striscia interrotta proprio domenica, con la sconfitta nel derby con il NibionnOggiono che ha ottenuto i 3 punti grazie alla rete di Barzotti. Non che le 15 partite precedenti non abbiano portato a grandi risultati. Prime quattro partite con percorso praticamente netto: dopo il pareggio a reti bianche a Desenzano, vittorie con Villa Valle, Sporting Franciacorta e Brusaporto prima della sconfitta “d’esordio” alla quinta con la Virtus Ciserano Bergamo. Da lì altri quattro risultati utili con i pareggi con NibionnOggiono e Ponte San Pietro inframezzate dalle vittorie sul Fanfulla e Scanzorosciate, in quest’ultimo caso di misura per 1-0. Prima della sconfitta di Seregno, due vittorie consecutive con Sona e Crema, 2-1 e 3-2 e le vittorie con Vis Nova Giussano, 4-2, Caravaggio e Tritium, entrambe 1-0, e Breno, 2-1 il finale. Solo 5 sconfitte e 4 pareggi in 23 gare che valgono 46 punti e anche il primo posto come miglior difesa visti i 19 gol al passivo a fronte di 39 all’attivo. A primeggiare Isella a 8, seguito dalla coppia Pontiggia-Candido, mentre più staccato è il trio Baldan, Bello e Pennati a 3, Lamperti e Morlandi a 2 e Fall, Gambazza, Perego, Sala, Stefanoni e Frigerio Federico a 1. Già in classifica marcatori presenti dei giocatori giunti durante il mercato invernale o partiti nel corso dello stesso. Tra questi l’ex pro Candido, a cui si aggiungono gli arrivi di Perez dal Sant’Angelo, Gaeta dal Bra, Zangrillo dal Verbano, D’Amuri dal Borgosesia, Di Bella dalla Tritium e Lamperti dal Lecco. In uscita invece a spiccare Fall, passato alla Vis Nova Giussano, Stefanoni, direzione Scanzorosciate, e Cristini, trasferitosi al Villa Valle. Cambiano gli uomini ma non il modo di giocare di una Casatese che si basa principalmente sul suo 4-3-1-2. 

Fanfulla che arriva al match dalle già note tre vittorie consecutive. Casatese quindi che rappresenta un test importante. Ma, come ricorda anche mister Ciceri, questioni di classifica e sogni devono rimanere fuori dal campo e non interessare alla squadra, impegnata a conseguire il miglior risultato utile possibile.

“Casatese che è a mio avviso la realtà più completa del girone. Una società seria e ambiziosa, guidata da un mister che propone da anni un gioco organizzato e vincente. Nel corso del mercato invernale la squadra, già di per sé forte in tutti i reparti, è stata puntellata alla perfezione. Sono stati bravi anche sotto un altro aspetto, nel tenere un profilo basso viaggiando a riflettori spenti. Il primo posto rappresenta quindi la bravura in campo e anche l’intelligenza e la furbizia della dirigenza. Ci troviamo ad affrontare una nuova sfida di cartello nel nostro stadio vuoto, in una gara con la capolista che acquista grande significato per merito degli sforzi fatti da un gruppo che ha sempre saputo rialzarsi. Il cambiare gli obiettivi di classifica ogni settimana deve essere un pensiero di tifosi e stampa perché la squadra, per come la vedo io, deve andare in campo per vincere rimanendo attenti per 90’”.

Un messaggio a squadra e tifosi oggi lo ha voluto lanciare anche il presidente Luigi Barbati. 

“La partita di domani dai ragazzi verrà affrontata come sempre senza nessuna pressione da parte della società. Stanno facendo bene, in questi giorni ho visto un clima sereno, un gruppo come sempre unito e con tanta voglia di fare bene. Arriviamo da tre vittorie consecutive che ci hanno permesso di recuperare punti in classifica e anche alcune posizioni, portandoci tra le prime cinque. Non cambia niente però. I giocatori stanno lavorando sodo come fatto sin da agosto, noi e tutto l’ambiente che ci circonda dobbiamo essere bravi invece a non volare troppo con la fantasia ma rimanere come sempre umili e pensare solamente alla partita che ci aspetta. Con una vittoria certamente domani accorceremmo sui primi posti, questa è matematica, ma non deve portare a supposizioni o congetture. Siamo forti e lo eravamo anche quando c’era chi ci invitava a guardare prima alla zona playout che a quella playoff. Sugli avversari non parlo mai molto, innegabile che siano una squadra forte, il primo posto lo dimostra, ma è tutto il collettivo che si sta dimostrando all’altezza di questo campionato”.

LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE B:
Caravaggio-Real Calepina
Crema-Villa Valle
NibionnOggiono-Breno
Ponte San Pietro-Brusaporto
Scanzorosciate-Virtus Ciserano Bergamo
Sona-Sporting Franciacorta
Tritium-Seregno
Vis Nova Giussano-Desenzano Calvina

Classifica: Casatese 46; Seregno 45; Crema 42; NibionnOggiono 38; Fanfulla 37; Brusaporto, Sporting Franciacorta e Desenzano Calvina 33; Virtus Ciserano Bergamo 31; Real Calepina e Sona 29; Breno e Vis Nova Giussano 28; Ponte San Pietro 25; Scanzorosciate 23; Villa Valle 21; Tritium e Caravaggio 20
#forzavecchiocuorebianconero