Articoli e Notizie

UNO STOP CHE NON INCIDE

06/04/2021



image

UNO STOP CHE NON INCIDE
Dopo tre giorni di pausa oggi il Guerriero è tornato in campo. Ore, giorni di riposo più che mai meritati per i giocatori bianconeri, autori di un gran mese con quattro vittorie consecutive che hanno consentito di risalire in classifica. Ma, come detto da mister Ciceri in più occasioni, la classifica non deve essere il fine ultimo delle prestazioni. E così oggi il Fanfulla è tornato ad allenarsi al Restelli di Tavazzano senza alcuna sensazione di appagamento. Perché la strada da compiere è ancora tanta, ci sono 10 partite in tutto da giocare ancora. E domenica ci si sposterà nel bresciano, a casa dello Sporting Franciacorta, una delle formazioni con la rosa più competitiva del girone B. Un impegno importante quindi, con una squadra che alla Dossenina lo scorso dicembre, pur uscendo a bocca asciutta, ha mostrato tutte le sue qualità e che sta risalendo diverse posizioni in classifica, tanto da essere a -2 dal quinto posto e -4 dal Guerriero. Come ricorda però Cizza, di sicuro non ci sono rischi di cali di tensione in spogliatoio dopo lo stop dell’ultima settimana.

“Su questo non ho alcun dubbio. Conosco i miei compagni, conosco perfettamente il gruppo e so che non giocare partite ufficiali per più di una settimana non avrà conseguenze a livello mentale. Già oggi ci siamo fatti trovare sul pezzo, pronti, motivati per cercare di proseguire nel nostro percorso contro una squadra insidiosa come lo Sporting Franciacorta. Per noi quindi lo stop non sarà di certo un peso, siamo forti come collettivo sul campo ma anche mentalmente. Certo, l’impegno sarà importante domenica, affronteremo una formazione che ha nomi e qualità importantissime, soprattutto in attacco. Per me però la preparazione sarà sempre la stessa delle altre settimane. Sempre con la massima concentrazione e tutti porteremo avanti le nostre idee di calcio. Guardo la classifica, ma solo per motivarmi ancora di più. È di certo stimolante vedersi là in alto, soprattutto dopo che nei mesi precedenti eravamo più in basso. Allo stesso tempo però non mi faccio troppi calcoli, ragiono partita per partita, domenica dopo domenica perché il focus deve andare al singolo impegno più vicino”.
#forzavecchiocuorebianconero