Articoli e Notizie

PER RIPRENDERE LA MARCIA

15/05/2021



image

PER RIPRENDERE LA MARCIA
Mettere subito nel cassetto la sconfitta del recupero di mercoledì e ripartire alla massima velocità per gli ultimi 360’ di campionato. Sarà ancora la Dossenina ad ospitare domani alle 16 il Guerriero impegnato con il Ponte San Pietro. La formazione bergamasca di mister Curioni è alla ricerca di punti importanti in ottica salvezza, mentre i bianconeri come ormai risaputo puntano a tornare subito alla vittoria per mantenere ben saldo il secondo posto a -6 dal Seregno e +4 dal NibionnOggiono.
Partiamo però dagli ospiti, reduci dalla sconfitta per 3-1 con il Sona ma che in questo girone di ritorno hanno ottenuto importanti risultati. Con ancora quattro gare da disputare, sono 17 i punti raccolti fino ad ora contro i 20 dell’andata. Le vittorie, 5, sono arrivate soprattutto nell’ultimo mese. Dopo i 3 punti della prima di ritorno con il Caravaggio, secco 2-0, si è dovuto attendere l’incontro con il Brusaporto cinque giornate dopo per assistere ad una nuova vittoria (3-1 il finale). Poi, dalla 26esima alla 28esima, a cadere sono state Casatese, Sporting Franciacorta e Scanzorosciate per 2-1 e doppio 1-0. Anche tra i pareggi si contano “teste” importanti, come quella del Seregno fermato sullo 0-0 (altri pareggi con Tritium, Breno e Villa Valle). A superare capitan Ferreira Pinto e compagni sono stati invece Real Calepina, Desenzano Calvina e Virtus Ciserano Bergamo, quest’ultima proprio prima del match con il Sona. Ponte San Pietro che arriva quindi da due sconfitte consecutive contro dirette concorrenti per la salvezza. La formazione bergamasca però anche nel girone d’andata aveva mostrato di poter raccogliere punti con chiunque, soprattutto con le big. Risaputo del pareggio con il Fanfulla, Seregno, NibionnOggiono e Crema erano usciti sconfitti, mentre Desenzano Calvina e Casatese fermati sul pari. Una squadra quindi indecifrabile il Ponte San Pietro, rivitalizzato dalla cura Curioni, arrivato dopo le prime difficili giornate in sostituzione di Melosi. Nel 4-3-3 del tecnico bergamasco ruolo di primaria importanza lo occupa Capelli, esterno offensivo a segno 9 volte sino ad ora. Così come Ibe, fermo invece a 6 al pari di Ferreira Pinto. Più staccati invece a livello realizzativo Mandelli e Rota, a 3, Manzoni e Moraschi, a 2, Alborghetti, Kritta, Salvi e Travellini fermi a 1 per un totale di 35 reti azzurre fino ad ora a fronte di 36 subite. Il lungo mercato invernale qualche cambiamento lo ha portato, a partire dal trio Sonzogni-Manzoni-Solati già in rosa durante il match d’andata, a cui si aggiungono Moraschi, ex Ambrosiana, e Ruggeri, storico capitano ritornato da una parentesi di pochi mesi al Villa Valle. In uscita invece si registrano gli addii di Perego, Burato, Travellini e Bonelli. 

Fanfulla pronto quindi a fronteggiare la formazione bergamasca, per certi tratti simile al NibionnOggiono come ricorda anche mister Ciceri che spera che la delusione di mercoledì si trasformi in carica positiva.

“Il sogno del primo posto potrà rimanere tale rimanendo realisti. Penso però che dovremo lottare ancora tanto per cercare di raggiungere gli obiettivi che possono essere più concreti come l’accesso ai playoff tramite il miglior piazzamento possibile. Una sconfitta dopo una striscia così lunga e importante di vittorie fa inevitabilmente ancor più male ma spero che tutto ciò si tramuti in spirito di rivincita nei ragazzi. La partita che ci troviamo ad affrontare sarà dura e complicata perché il Ponte San Pietro, così come il NibionnOggiono, è bravo a sfruttare gli spazi in campo aperto. Tornando a noi, essere sul viale del tramonto del campionato e giocarsi posizioni così importanti è sicuramente un grande merito. Certo, nelle ultime quattro stagioni ci siamo abituati bene, ma i risultati che si stanno ottenendo non devono sicuramente essere dati per scontati in una piazza come quella di Lodi. Per tutti questi motivi dico che non è venuto il momento di guardare indietro a quello che abbiamo fatto, ma di continuare a goderci il presente cercando di raggiungere nuove soddisfazioni”.

LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE B:
Brusaporto-Breno
Desenzano Calvina-Real Calepina
Casatese-Tritium
Scanzorosciate-Vis Nova Giussano
Sona-NibionnOggiono
Sporting Franciacorta-Caravaggio
Villa Valle-Seregno
Virtus Ciserano Bergamo-Crema

Classifica: Seregno 61; Fanfulla 55; NibionnOggiono 51; Casatese 50; Desenzano Calvina e Crema 49; Brusaporto* 42; Breno e Sona 41; Virtus Ciserano Bergamo* 40; Real Calepina 38; Ponte San Pietro e Sporting Franciacorta* 37; Villa Valle* 34; Vis Nova Giussano 32; Caravaggio 29; Tritium**** 24; Scanzorosciate 23
*una partita in meno
****quattro partite in meno
#forzavecchiocuorebianconero