Articoli e Notizie

SI SEPARANO LE STRADE DI BIANCHI E DEL FANFULLA

25/06/2021



image

SI SEPARANO LE STRADE DI BIANCHI E DEL FANFULLA
L’Asd Fanfulla comunica il termine in data odierna del rapporto con il direttore sportivo Fabrizio Bianchi. La società bianconera ringrazia sentitamente Bianchi per il grande impegno profuso nel corso delle ultime stagioni al Guerriero, facendogli al contempo i migliori auguri per il futuro, personale e professionale.
Arrivato a Lodi nell’estate del 2019 dopo la lunga esperienza a Voghera, Bianchi ha subito dimostrato le sue qualità come direttore sportivo nel suo primo anno con il Fanfulla. Stagione interrotta sul più bello, con il Guerriero al terzo posto e con possibilità di rientrare nella lotta al vertice con Mantova e Fiorenzuola. Alla sua seconda stagione invece, quella appena conclusa, è arrivato un secondo posto e una finale playoff persa al 91’. Oltre ai risultati sportivi, la società riconosce a Bianchi l’ottimo lavoro svolto con i giocatori, in particolare con i giovani. Numerosi quelli su cui si è creduto, facendoli crescere e poi esordire in prima squadra, così come diversi quelli scovati e che subito si sono ritagliati un posto di rilievo nel Fanfulla. Tra questi, a titolo esemplificativo, ricordiamo De Carli e Touré. 
Questo il saluto di Bianchi a tutto il mondo bianconero.

"Lascio con grande dispiacere ma senza alcuna polemica, ho preso questa decisione di comune accordo con il presidente Barbati dopo un sereno confronto. Sono stati due anni importanti, pieni di soddisfazioni a seguito di un lungo e duro lavoro, con tanti giovani fatti crescere. Mi dispiace solo chiudere questa esperienza senza aver centrato due traguardi che avremmo meritato di raggiungere senza alcun dubbio, la vittoria del campionato e quella dei playoff".

A ringraziare l’ormai ex direttore sportivo per il lavoro svolto è il presidente Luigi Barbati.

"Chiudiamo con Bianchi due anni di lavoro importante i cui frutti sono stati ben visibili a tutti. Non solo per quanto riguarda i risultati sul campo, ma anche per la crescita di ogni singolo giocatore, in particolare i tanti giovani del nostro settore giovanile ma anche quelli arrivati a Lodi proprio grazie al lavoro di Bianchi. Purtroppo interrompiamo il nostro rapporto, ma per lui la porta della Dossenina è e sarà sempre aperta anche in futuro. Nei prossimi giorni posso già annunciare che daremo delle novità sulle altre cariche dirigenziali".
#forzavecchiocuorebianconero