Articoli e Notizie

MOUDDOU SECONDA CONFERMA PER IL GUERRIERO

07/07/2021



image

MOUDDOU SECONDA CONFERMA DEL GUERRIERO
Prosegue con il suo progetto giovane e di massima fiducia nei suoi prospetti migliori il Fanfulla. Nella giornata di oggi la società bianconera è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo con il classe 2002 Haron Mouddou. 
Il giovane attaccante di Liscate si appresta quindi a vivere la sua terza stagione con la maglia del Guerriero. Arrivato nel 2019-2020 dall’Accademia Inter, Mouddou era stato inizialmente aggregato alla Juniores Nazionale, dove non aveva mancato l’appuntamento con il gol, venendo poi inserito in pianta stabile nella rosa della prima squadra, trovando l’esordio nella prima giornata di ritorno sul campo della Vigor Carpaneto. A questa presenza si sommano poi quelle con Desenzano Calvina, Forlì e Sasso Marconi Zola in cui è stato impiegato principalmente come “9” nel classico 4-3-3. Nella stagione appena conclusa invece la prima apparizione è quella del 18 ottobre nel 2-0 sul Seregno dove gioca gran parte della seconda frazione. L’esordio dal 1’ arriva nel gennaio appena trascorso, il 10, nel match perso 1-0 al Restelli di Tavazzano con il Sona. Un mese dopo Mouddou è nuovamente tra i titolari nella vittoria 2-0 sulla Tritium: nell’occasione, impiegato come esterno destro, serve la palla a Spaneshi da cui nasce il rigore trasformato da De Angelis. Tre giorni dopo c’è ancora Mouddou nei titolari in campo a Breno. Sempre a destra nel tridente offensivo, sul finire del primo tempo va anche vicino al gol colpendo la traversa. Sul finire della stagione invece alcuni problemi fisici ne hanno limitato l’utilizzo.
La società ha subito voluto incontrare Mouddou manifestando la propria fiducia sulle qualità e sui margini di crescita del giovane attaccante in vista del prossimo campionato. 

“Sono contento di rimanere a Lodi e continuare a maturare esperienza in una società con così tanta storia e che ha dimostrato tanto in queste ultime stagioni dando spazio ai giovani. Penso però anche al mio futuro, voglio giocarmi meglio le mie carte per ritagliarmi più spazio rispetto agli anni scorsi. Cercherò ovviamente allo stesso tempo di imparare e crescere ulteriormente, sia a livello calcistico che personale. Il fatto che la società non abbia esitato a darmi fiducia e a volermi incontrare non può che rendermi felice e darmi ancora più fiducia. Non vedo davvero l’ora di tornare in campo per lavorare con mister Nordi e i miei compagni. Voglio lasciare il segno con la maglia del Fanfulla”.
#forzavecchiocuorebianconero