Articoli e Notizie

CAVENAGO FANFULLA - CAZZAGOBORNATO 3-2

23/11/2017



image

Cavenago Fanfulla vs CazzagoBornato 3 - 2
siamo in FINALE
vittoria in rimonta del Guerriero....dopo il black-out all'impianto elettrico,alla ripresa del gioc,la squadra va sotto di due goal,nell'intervallo riorganizza le idee e con una ripresa da incorniciare conquista una FINALE meritatissima ..... GRAZIE RAGAZZI !!!!
Spettatori circa 300 
Fanfu in giallo ospiti in bianco
Il Guerriero si schiera con Ballerini in porta, difesa Romano Oddone terzini, Patrini Lallo centrali, a centrocampo Battaglino Laribi Palmieri ed in attacco Zingari Cospito Caselli.
Sin dal calcio d'inizio gli ospiti pressano alto e sono molto offensivi, lo 0 a 2 dell'andata non spaventa la squadra bresciana che dimostra di voler pareggiare i conti. 
Si giocano 13 minuti dopo di che un faro che illumina il campo, quello posizionato a destra dell'ingresso principale,si spegne. 
Un problema tecnico che interrompe per circa 30 minuti il match.Le squadre vogliono continuare l'incontro,ma il primo assistente dell'arbitro per la scarsa visibilità preferisce interrompere provvisoriamente il match.Dopo la sistemazione del guasto,l'arbitro Angelo Bruno fischia la ripresa della partita dal minuto 13'. 
Il Cazzago colpisce subito, minuto 14 Assamoka dal limite tenta il colpo vincente ben respinto da Ballerini ma nulla può l'estremo difensore sulla ribattuta dello smarcato Marini che deposita in rete lo 0 a 1 
Brividi sugli spalti, mister Inversini chiede un altro goal ed al minuto 20 Amassoka di testa sfrutta l'assit di Piceni 0 a 2 
Momento di difficoltà dei nostri ragazzi, 25esimo Ballerini devia in corner il possibile terzo goal 
36esimo Cospito viene ammonito 
40esimo giallo anche per Lallo per fallo tattico 
Minuto 43 episodio dubbio nell'area del Fanfulla, Mocinos ostacola Zingari ma non a sufficienza secondo l'arbitro, numerose le proteste dagli spalti. 
primo tempo 0a2

La ripresa si apre con l'ingresso di Colombi al posto di Lallo
Minuto cinque Mocinos commette un fallaccio su Laribi ,stavolta nessun dubbio è rigore, si incarica Battaglino: esecuzione perfetta GOAL 1 a 2 
12esimo dagli sviluppi di una palla inattiva,mucchio selvaggio in area di rigore...spunta Laribi per il GOAL del 2 a 2 
16esimo girandole di sostituzioni per gli ospiti che cercano nonostante la doppia botta di rimettersi in partita, entrano ben 3 attaccanti 
23esimo il neo entrato Gullotta conclude un'azione personale con un tiro insidioso che fa barba al palo. 
24esimo terzo GOAL del Guerriero, azione di grande forza che si conclude con la conclusione di Zingari respinta dal portiere ,sulla ribattuta il più rapido di tutti a tornare sul pallone è Palmieri 3 a 2 
29esimo standing ovation per Laribi entra Pirona 
35esimo esce Zingari per Cisse 
37esimo Battaglino esce per Arodi 
42esimo applausi anche per Caselli sostituito da Nikolov 
Quattro minuti di recupero...fischio finale e tutto lo stadio grida: FANFULLA FANFULLA FANFULLA  mentre Charlie ricorda che la finale di Coppa Italia si disputerà Venerdi 8 Dicembre a Sesto San Giovanni contro il Mariano Comense

Andrea Ciceri che dopo tanti saluti e complimenti raggiunge felicissimo la zona interviste:
"Stasera ci siamo tolti una bella e grande soddisfazione, siamo in finale e non ci sono dubbi che l'abbiamo meritata. 
Siccome a noi le cose facili non ci piacciono ecco che dopo il black-out elettrico c'è stato anche un nostro black-out generale. Loro erano piu sciolti e si è notato subito, mentre noi seppur col vantaggio dell'andata avevamo la testa e gambe pesanti. 
Nell'intervallo ho chiesto ai ragazzi di tirare fuori la qualità e gli attributi e la risposta sta nel risultato, ribaltare questa partita non era cosa da tutti. Una seconda frazione da manuale del calcio"