Articoli e Notizie

COLPO IN ATTACCO : ROBERTO COLOMBO È BIANCONERO

24/06/2022



image

COLPO IN ATTACCO: ROBERTO COLOMBO È BIANCONERO
Si avvia alla conclusione della settimana piazzando il botto il Fanfulla. La società bianconera è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo in vista della stagione 2022-2023 con l’attaccante Roberto Colombo.
Classe 1997, il nuovo nove del Guerriero arriva dalla Castellanzese, società in cui ha effettuato tutta la trafila a livello di settore giovanile e che lo ha anche lanciato tra i grandi. Con i colori neroverdi infatti il 25enne di Busto Arsizio prima arriva ad esordire in Eccellenza, giocando anche alla Dossenina da titolare contro il Fanfulla il 18 febbraio 2017, mettendo a segno una decina di reti in 20 partite ad appena vent’anni nel 2018-2019, risultando tra i giocatori fondamentali nella conquista della quarta serie. Nell’annata successiva, quella fermata per via della pandemia, Colombo, dopo una brevissima parentesi al Verbania, è sempre un giocatore della Castellanzese, con 6 reti siglate sino a febbraio, quando tutte le competizioni vengono fermate per il dilagare del Covid19. La stagione migliore è sicuramente quella del 2020-2021. Quella della ripresa dei campionati e soprattutto dell’esplosione del bomber di quasi 190 centimetri d’altezza. Sempre con la maglia della Castellanzese, è una delle pedine fondamentali dello scacchiere di mister Mazzoleni, andando in gol per 15 volte in campionato e una in finale playoff, quando i neroverdi strapazzano in finale il Pont Donnaz per 5-1 proprio con un acuto dell’attaccante classe 1997 che riveste anche i gradi di capitano per tutta la stagione. Nell’estate del 2021 è quindi l’uomo mercato, con il forte interesse di molte società anche di categorie superiori. Nell’annata sportiva appena conclusa invece, sempre a Castellanza, sono cinque le reti messe a segno. Attaccante dotato di una grande forza fisica, fa del gioco in area, duro, spigoloso e sempre volto a bucare il portiere avversario le sue armi migliori.
E da Lodi parte anche la sua voglia di rivalsa, di ritornare a gonfiare la rete con quella costanza che l’ha contraddistinto nelle ultime stagioni, in uno stadio glorioso quale è la Dossenina. 

“Conosco la piazza perché contro il Fanfulla ho già giocato e so quindi il calore che dà ai suoi giocatori chi segue la squadra. Ma a portarmi a dire sì a questi colori è anche il fatto di stimare e conoscere il direttore Cera. Come descrivermi? Mi piace ricevere palla spalle alla porta, difenderla e trovare lo spazio per concludere in porta. Arrivo a Lodi conoscendo già il nuovo acquisto Bettoni con cui ho duellato la scorsa stagione in campo, un ottimo giocatore e un valore in più per la squadra. Vesto questa maglia con tanta voglia di ripartire, di fare gol e di arrivare il più in alto possibile”

Secondo acquisto dopo Samuele Bettoni che soddisfa a pieno il direttore Vito Cera, tra i più grandi estimatori di Colombo.

“Parliamo di un giocatore che già lo scorso anno avevo seguito, così come tante altre società anche dalla Serie C vista la grande stagione che aveva disputato con 16 gol fatti alla Castellanzese, società con cui era vincolato sino ai 25 anni. Ora, ho visto in lui, dopo un campionato che non lo aveva portato ad andare in rete quanto avrebbe voluto per diversi motivi, la cattiveria giusta e la voglia di rivalsa. Perché sono questi i giocatori che devono vestire la maglia del Fanfulla, quelli con la fame, che danno tutto sul campo e non che facciano la figurina, che pensano gli sia tutto dovuto, ma che non hanno paura di lottare su ogni pallone”
#forzavecchiocuorebianconero