Articoli e Notizie

INFRASETTIMANALE DECISIVO (O QUASI)

17/04/2019



image

INFRASETTIMANALE DECISIVO (O QUASI)
Manca sempre meno al termine del campionato e il Fanfulla è sempre lì, ad un passo dalla qualificazione ai playoff. Domani alle 15 la possibilità svanita domenica sul campo del Mezzolara si ripresenterà quando alla Dossenina arriverà l’Axys Zola. Altro turno ed altra partita complicata per il Guerriero che incontra una delle formazioni che negli ultimi due mesi ha raccolto un numero altissimo di punti, ben 14 su 21 disponibili. Tutto è iniziato nel corso della ventitreesima giornata quando gli emiliani pareggiarono 1-1 sul campo del San Marino. Nelle cinque partite successive arrivarono poi, nell’ordine, la vittoria per 4-1 sul Vigor Carpaneto, il pareggio, 0-0, in casa del Lentigione, le vittorie per 3-0, 3-1 e 2-0 su OltrepoVoghera, Mezzolara e Ciliverghe. Domenica la striscia di risultati utili si è interrotta con la sconfitta casalinga per 2-1 con la Reggio Audace. Striscia di risultati utili che ha comunque permesso all’Axys Zola di lasciare le ultime posizioni di classifica per stazionarsi a metà della graduatoria con 35 punti, tre in più sulle posizioni playout. Se questa seconda parte del girone di ritorno, con mister Notari arrivato lo scorso 4 febbraio, proprio due partite prima dell’inizio della risalita in classifica, è sicuramente positiva, la prima invece non è sicuramente delle migliori, con soli 5 punti conquistati nelle prime sette partite (vittoria con il Pavia per 1-0 alla ripresa del campionato, pareggi con Sasso Marconi e Calvina, 3-3 e 0-0, e sconfitte con Fiorenzuola, Adrense, Modena e Pergolettese rispettivamente vittoriose per 1-0, 2-0, 2-0 e 1-0). Da gennaio ad oggi quindi l’Axys Zola in quattordici partite ha conquistato 19 dei suoi 35 punti, già tre in più di tutto il girone d’andata. E proprio nella partita d’andata contro il Fanfulla, l’Axys Zola arrivava nelle medesime condizioni: nell’infrasettimanale sul sintetico emiliano, i bolognesi erano reduci da 10 punti conquistati nelle ultime sei partite giocate e con la possibilità, battendo il Guerriero, di affacciarsi nelle posizioni immediatamente successive a quelle playoff. Una squadra quindi che non va sottovalutata visto l’andamento tenuto negli ultimi mesi e che proprio in quel match d’andata mise in difficoltà il Fanfulla: con il cambio di tecnico molte cose sono cambiate, tranne il leader offensivo, quel Lorenzo Caprioni che grazie alla rete di domenica alla Reggio Audace ha raggiunto quota 10 reti (35 in totale quelle di squadra a fronte delle 41 subite). Un avversario da non sottovalutare per il Fanfulla che vuole festeggiare al meglio le feste pasquali, regalando a tutto il mondo bianconero dei playoff da sogno. <<Sarebbe bellissimo festeggiare questo grande traguardo a pochi giorni dalla Pasqua e prima di qualche giorno di vacanza che avremo – spiega mister Ciceri -. Cercheremo quindi di raggiungere la vittoria: domani è il primo di tre match point, giocheremo senza fare calcoli così da non dover dipendere dal risultato degli altri>>. Sullo stato di forma dell’Axys Zola e sullo spirito con cui i bolognesi verranno alla Dossenina, Ciceri non ha dubbi. <<Sicuramente scenderanno in campo per vincere – ricorda -. Sono la squadra più in forma del momento: da quando hanno cambiato allenatore hanno trovato compattezza grazie ad un mister come Notari che ha sempre fatto benissimo con le sue squadre. Un Axys Zola che ha dato tre-quattro gol a tutti nell’ultimo periodo e ha messo in difficoltà la Reggio Audace domenica. Cureremo tutti i dettagli possibili, i playoff sono vicini, ma non vogliamo raggiungerli e basta, vogliamo arrivarci nel miglior modo possibile limitando qualche errore di troppo che abbiamo avuto nelle ultime uscite per avere una Pasqua che già di per sé sarà serena ma che, conquistando i playoff, sarà anche carica d’entusiasmo>>.

Prossimo turno girone D (giovedì):
Fanfulla-Axys Zola
Fiorenzuola-Vigor Carpaneto
Calvina-Pergolettese
Classe-Mezzolara
Crema-OltrepoVoghera
Modena-Adrense
Pavia-Lentigione
Reggio Audace-Ciliverghe
Sasso Marconi-San Marino

Classifica: Pergolettese 70; Modena 64; Reggio Audace 62; Fanfulla 53; Fiorenzuola 49; Crema 45; Vigor Carpaneto 44; Adrense 41; Lentigione e Ciliverghe 38; Axys Zola 35; Mezzolara 34; Calvina 32; Sasso Marconi e Pavia 31; San Marino e Classe 28; OltrepoVoghera 22