Articoli e Notizie

SERVE UN PUNTO,MA SI CERCA LA VITTORIA

04/05/2019



image

BASTA UN PUNTO, MA SI CERCA LA VITTORIA
Ultima di campionato prima dei playoff per il Fanfulla. Quella di domani potrebbe essere l’ultima apparizione alla Dossenina della stagione per i bianconeri, visto che la prima sfida degli spareggi si giocherà sicuramente fuori casa mentre la seconda, in caso di passaggio del turno, dipenderà da due fattori: chi trionferà nell’altra semifinale e, particolare da non dimenticare, in che posizione di classifica arriverà ai playoff il Guerriero. Perché prima di pensare a ciò che accadrà nella post season, il Fanfulla deve conquistare almeno un punto domani alle 15 con il Ciliverghe per avere la sicurezza del quarto posto. Un pareggio potrebbe bastare contro i bresciani per conquistare la piazza alle immediate spalle del podio al termine di un campionato sicuramente più che positivo. Un pareggio che soddisfa a livello di classifica ma che non basterà ai giocatori del Guerriero che scenderanno in campo come sempre per ottenere il massimo risultato, perché accontentarsi non è mai stata una caratteristica di questa squadra che ha regalato molte gioie ai suoi tifosi in stagione. L’avversario di turno, seppur già salvo, promette però battaglia: quel 2-0 del 23 dicembre rifilato dal Fanfulla è stata come una molla per la stagione del Ciliverghe che quel giorno forse toccò il punto più basso della stagione. Da lì la formazione di mister Carobbio, domani squalificato come il difensore e capitano Minelli, ha intrapreso un percorso strabiliante con ben 27 dei 40 punti totali conquistati nel solo girone di ritorno. Nelle sedici partite disputate dal 6 gennaio ad oggi sono arrivate ben otto vittorie (Fiorenzuola, Calvina, Pavia, San Marino, Adrense, Mezzolara, Vigor Carpaneto, OltrepoVoghera battute 2-0, tre 1-0 consecutivi, 2-1 per due volte a cui seguito due 2-0), tre pareggi (tutti e tre di livello con il 2-2 con Modena e Reggio Audace e l’1-1 con il Crema che è valso la salvezza sette giorni fa grazie al gol al 92’ su rigore di Zecchinato) e cinque sconfitte (Classe, Sasso Marconi, Lentigione, Pergolettese e Axys Zola impostesi rispettivamente 2-0, 1-0, 3-1, 4-1 e 2-0). Una squadra compatta, che punta forte sul 4-3-1-2 e trascinata in attacco da Mattia Mauri, autore di 15 dei 35 gol in campionato del Ciliverghe e andato a segno sei volte nelle ultime sei partite (10 le reti invece nel girone di ritorno in cui, dalla venticinquesima giornata in poi, è sempre andato a segno tranne alla trentesima e alla trentatreesima). Nel girone di ritorno anche la difesa è stata “registrata” con 19 reti subite a differenza delle 26 dell’andata. Una partita che quindi è difficile non solo sulla carta per un Fanfulla che, seppur con qualche acciaccato, vuole far sorridere i suoi tifosi. <<L'ultima gara del campionato ha per noi un duplice valore: completare una classifica lusinghiera e testare la condizione in vista dei playoff – spiega mister Ciceri -. Vorremmo chiudere con una prestazione che diverta e un risultato che soddisfi tutta la gente che ha tifato per noi e che ci accompagnerà anche domani in quella che sarà molto probabilmente l'ultima uscita casalinga stagionale. Il Ciliverghe renderà sicuramente complicati i nostri piani essendo una formazione molto competitiva, ben allenata e che si è trovata a lottare nei bassifondi solo per alcuni episodi sfortunati durante il girone di andata>>. Come detto qualche assenza domani ci sarà <<soprattutto nel reparto difensivo (agli acciacchi si aggiunge anche lo squalificato capitan Patrini) e che mi preoccupa un po’ in vista dei playoff – conclude Ciceri -.  D'altronde, siamo al crepuscolo di un campionato molto impegnativo, in cui la squadra non si è mai risparmiata, soprattutto i giocatori più esperti. Ora le energie fisiche e mentali mi sembra si stiano pian piano spegnendo: quando è così penso che un mister non possa far altro che appellarsi alla voglia e all'orgoglio dei ragazzi di onorare e difendere quanto raggiunto fino ad oggi con tanto merito e sudore>>.

Le altre partite del girone D:
Adrense-Reggio Audace
Calvina-Lentigione
Classe-OltrepoVoghera
Crema-Axys Zola
Fiorenzuola-Mezzolara
Modena-San Marino
Pavia-Vigor Carpaneto
Sasso Marconi-Pergolettese

Classifica: Modena e Pergolettese 70; Reggio Audace 66; Fanfulla 56; Fiorenzuola 53; Crema 48; Vigor Carpaneto 46; Adrense 44; Ciliverghe 40; Lentigione 39; Axys Zola 38; Calvina 36; Pavia e Mezzolara 35; Sasso Marconi 34; San Marino 31; Classe 29; OltrepoVoghera 22