Articoli e Notizie

UNA VITTORIA CHE NON DEVE CAMBIARE NULLA

23/03/2021



image

UNA VITTORIA CHE NON DEVE CAMBIARE NULLA
Due vittorie consecutive, scatto per risalire dall’ottava alla quinta posizione ma almeno altre tre gare con dirette concorrenti da affrontare. Prosegue il mese di fuoco per il Fanfulla che è entrato di certo nella fase decisiva della stagione con il piede giusto. A dimostrarlo appunto le vittorie nel recupero con il Real Calepina e l’affermazione al rush finale con il Brusaporto. Due partite vinte con una rete di scarto e con belle prestazioni messe in mostra da parte della banda bianconera. Ora il nuovo ostacolo si chiama Desenzano Calvina, settima con 33 punti, uno solo in meno del Guerriero, e tra le formazioni più quotate ad inizio stagione per posizioni di vertice. Domenica la sconfitta sul campo del Sona non deve di certo ingannare e far prendere sottogamba l’impegno lungo le sponde del Lago di Garda. E questo lo sanno anche i giocatori del Fanfulla che oggi hanno ripreso gli allenamenti dopo il classico lunedì di riposo. Domenica con il Brusaporto si è rivisto sul terreno di gioco anche Guerrini, ai box nelle ultime settimane per un problema fisico riscontrato giusto un mese prima nell’infrasettimanale con il Breno. Infortunio e vittoria messe da parte, ora il focus per il classe 1999 deve andare sulla trasferta in terra bresciana di domenica.

“È stato bello per me rientrare dopo un mese di stop. Ero molto dispiaciuto durante le ultime settimane di non poter dare una mano ed aiutare i miei compagni in campo. La vittoria sul Brusaporto non può che rendermi felice e contento, sia per la sua importanza sia poi per come è arrivata. Sono anche molto fiero di Davide (Bernardini, ndr): che quel gol sia per lui un punto di partenza. Domenica ci aspetterà un’altra partita fondamentale per il nostro percorso. Non cambia molto rispetto a due giorni fa, dovremo avere il medesimo atteggiamento per portare a casa i punti necessari e la vittoria”.
#forzavecchiocuorebianconero