Articoli e Notizie

IL GUERRIERO SUONA LA NONA

09/05/2021



image

IL GUERRIERO SUONA LA NONA
Eguaglia il record di nove vittorie consecutive, allunga al secondo posto e accorcia sul Seregno capolista. Ritorna in campo nel modo migliore il Fanfulla che supera con un netto 5-1 la Vis Nova Giussano. Partita che il Guerriero chiude virtualmente con 25’ d’anticipo grazie a due reti siglate nel giro di 120” che fissano il risultato finale. Una partita che i bianconeri sono bravi a tenere in pugno nonostante un tentativo dei padroni di casa di rientrare in partita dopo la rete del momentaneo 2-1.
Una partita che vede il Fanfulla privo ancora di due tasselli importanti nello scacchiere di mister Ciceri come capitan Brognoli e De Angelis. Il tecnico lodigiano quindi, alla consolidata difesa composta da Baggi, Pascali, Fabiani e Bernardini davanti a Cizza, sceglie di schierare Bertelli, Guerrini e Laribi a centrocampo con Comi confermato riferimento più avanzato in attacco con Qeros e Spaneshi ai lati. Classico 4-3-1-2 invece per i padroni di casa con Valtulina che svaria su tutto il fronte offensivo con Migliavacca e Cazzaniga alle loro spalle.

LA PARTITA
Partenza flash di Sona che viene confermata dal Guerriero che dopo 3’ è già avanti. Ad andare in rete per la prima volta con la maglia bianconera è Bertelli che fa partire un bolide da fuori area che termina la propria corsa all’incrocio dei pali. Siglato l’1-0, il Fanfulla continua a premere e al 7’ una bella azione manovrata dalla sinistra vede Qeros concludere di testa debolmente però tra le braccia di Stropeni. Vis Nova Giussano che cerca sempre però di gestire la sfera come sua abitudine, arrivando per la prima volta alla conclusione al 13’ con Valtulina che conclude però largo. La partita è viva, per i padroni di casa è sempre Valtulina a calamitare tra i suoi piedi il pallone, mentre il Fanfulla agisce più coralmente coinvolgendo tutti i suoi giocatori di movimento. Al 17’ ecco il 2-0 quindi. Qeros arriva al limite e allarga per Spaneshi che mette una palla tesa in area che arriva tra i piedi di Comi. Classico gol dell’ex per l’attaccante, alla prima gioia in bianconero. Neanche il tempo di esultare però e i padroni di casa che tornano in partita. Proserpio finisce a terra in area e per il direttore di gara Campobasso è rigore che Valtulina trasforma con Cizza che sfiora solamente la sfera. Il match è vivo, mister Ciceri passa al 3-5-2 per contenere meglio i brianzoli che al 32’ rischiano di capitolare, ma Gnaziri è fondamentale sulla linea di porta.
Ad un primo tempo ad un buon ritmo risponde un secondo tempo inizialmente di marca Vis Nova Giussano. Il vero sussulto arriva il 3’ quando Cizza si supera sul colpo di testa di Schingo che 60” dopo trova sulla sua strada invece Fabiani. Il Fanfulla però è tornato in campo come aveva lasciato dopo la trasferta di Sona, spietato, concreto e vincente. Al 13’ l’episodio che cambia totalmente il match. Stropeni agguanta in presa alta il pallone e reagisce nei confronti di Pascali. Per Campobasso non solo è ammonizione per il numero uno di casa, ma anche rigore che Qeros trasforma. Da qui il Vis Nova Giussano inizia a scomparire dal match. Tra 19’ e 20’ arrivano quindi i gol che fissano il risultato sul 5-1. Al 19’ Comi parte dalla linea di centrocampo e serve al limite Qeros che con un comodo tocco sotto fa 4-1, mentre poco dopo Laribi concretizza una palla recuperata da Bertelli. Nell’ultima mezz’ora mister Ciceri dà spazio ai giovani Sanogo, Casali e Tourè. Non mancano le emozioni, con Orellana Cruz che colpisce il palo e Qeros la traversa, ma il risultato non cambia per un Fanfulla che vola e si presenta al meglio all’appuntamento di mercoledì con il NibionnOggiono.

VIS NOVA GIUSSANO-FANFULLA 1-5

Marcatori: 3’ pt Bertelli, 17’ Comi, 19’ (rig.) Valtulina, 12’ st (rig.) e 19’ Qeros, 20’ Laribi

VIS NOVA GIUSSANO (4-3-1-2): Stropeni; Tranquillini, De Lisio (24’ st Dugnani), Fossati, Gnaziri; Orellana Cruz (38’ st Redaelli), Molteni, Proserpio; Cazzaniga (31’ st Della Torre); Valtulina (42’ pt Schingo), Migliavacca (34’ st Fadda). A disp. Foresti, Giandinoto, Airoldi, Venier. All. Mastrolonardo
FANFULLA (4-3-3): Cizza; Baggi A. (21’ st Agnelli), Fabiani, Pascali (31’ st Touré), Bernardini (34’ st Sanogo); Bertelli, Guerrini (24’ st Palmieri), Laribi; Qeros, Comi (26’ st Casali), Spaneshi. A disp. Carriello, Serbouti, Anastasia, Cirigliano. All. Ciceri

Arbitro: Campobasso (Formia)
Assistenti: Morea-Nigri(Molfetta-Trieste)

Note: ammoniti Stropeni e Qeros; angoli 5-1; recupero 2’+3'

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE B:
Seregno-Desenzano Calvina 0-1
NibionnOggiono-Villa Valle 3-0
Breno-Sporting Franciacorta 1-0
Caravaggio-Casatese 3-0
Crema-Scanzorosciate 1-0
Ponte San Pietro-Sona 1-3
Real Calepina-Brusaporto 2-1
Tritium-Virtus Ciserano Bergamo (rinviata)
#forzavecchiocuorebianconero