Articoli e Notizie

PARI E POLEMICHE

13/03/2022



image

PARI E POLEMICHE
Un pareggio che fa rabbia soprattutto per come maturato quello che porta il Fanfulla a conquistare un punto. Contro l’Alcione non basta il rigore di Balla per far tornare la vittoria che manca ormai da quattro partite. Complice anche il gol dalla distanza di Chierichetti che da trenta metri trova l’incrocio dei pali nell’unico vero tiro in porta dei Milanesi fino a quel momento. Poi classico copione, con il Fanfulla che subisce poco, anche in inferiorità numerica non si lascia abbattere e sfodera una nuova prestazione di grande cuore ed organizzazione.
Partita che mister Bonazzoli prepara con alcune variazioni rispetto alle ultime uscite. Spazio al 3-5-2 inizialmente con Magli e Greco che si affiancano al rientrante capitan Laribi in mediana, mentre come esterno sinistro ecco Agnelli, con Bracelli che prende il suo posto nel trio che vede confermati Cottarelli e Alessandro Baggi. In attacco spazio a Balla e Spaviero, liberi di agire su tutto il fronte offensivo. Classico 4-3-1-2 invece per l’Alcione di Cusatis con Morselli a supporto di Bangal e Manuzzi e l’esperienza del trio Bonaiti, Piccinocchi e Di Prisco a centrocampo.

LA PARTITA
Palla al centro e subito il Fanfulla si porta nell’area ospite, con Greco che di testa però mette alto. Poi la gara diventa quasi scacchistica, con nessuna delle due formazioni che non riesce nell’affondo decisivo. Per entrambe buone trame di gioco, ma conclusione verso la porta che latita. Un paio di cross dagli esterni del Guerriero portano qualche uomo in più nella zona calda avversaria, ma Vinci, così come Cizza, non si sporcano i guantoni. Alcione che è costretto a sostituire il suo bomber Manuzzi, infortunato, rimanendo però sempre con il fedele rombo. L’ultimo sussulto arriva al 48’, con il colpo di testa di Balla che finisce di poco sopra la traversa. 
Ripresa che parte a ritmi più sostenuti. Ancora neanche un giro di orologio e da un cross di Balla la difesa ospite è costretta a spazzare. Anche al 6’, sullo spiovente di Agnelli, Ortolani si oppone. Ma lo fa con un braccio. Rigore quindi per il Guerriero e Balla che non sbaglia portando avanti i bianconeri. Gli ospiti sembrano alle corde e 30” dopo serve un super salvataggio di Piccinocchi sulla linea per negare a Greco il 2-0 che avrebbe virtualmente chiuso i conti. La partita sembra saldamente in mano al Guerriero, Agnelli al 9’ calcia a lato di poco. Poi al 20’ la doccia gelata. Palla che esce dall’area di almeno una decina di metri, Chierichetti calcia verso la porta per evitare la ripartenza dei padroni di casa e trova l’incrocio dei pali. Gol dell’1-1 che ha dell’incredibile. Il copione però rimane il medesimo fino al 35’, quando la gara praticamente non si gioca più. Il già discusso direttore di gara  Lingamoorthy espelle per doppia ammonizione Laribi che sembra invece subire il fallo (nell’occasione viene anche colpito al collo venendo portato in ospedale per accertamenti, fortunatamente nulla di grave). Poi, dopo il lungo stop, preceduto dalla ripartenza dell’Alcione con Bracelli bravo ad intervenire su Bangal solo davanti alla porta, su un fallo laterale conteso estrae il rosso diretto anche nei confronti di Bernardini. Nel finale è bagarre, con il Fanfulla che gestisce la palla tenendola lontana dalla proprio metacampo, per un punto che fa rabbia ma permette comunque di muovere la classifica. 

FANFULLA-ALCIONE 1-1

Marcatori: 7’ st (rig.) Balla, 20’ Chierichetti

FANFULLA (3-5-2): Cizza; Baggi A., Cottarelli, Bracelli; Baggi F., Magli, Laribi, Greco (31’ st Austoni), Agnelli; Balla, Spaverio. A disp. Vaccari, Bernardini, Mustafaraj, Roma, Cominetti, Mouddou, Siniscalchi. All. Bonazzoli
ALCIONE (4-3-1-2): Vinci; Soldi, Ortolani, Petito, Chierichetti; Bonaiti, Piccinocchi, Di Prisco (38’ st Lacchini); Morselli; Manuzzi (29’ pt Lattarulo, 46’ st Pio Loco). A disp. Musitano, Montesano, Tadini, Tucci, Cannataro, Femminò. All. Cusatis

Arbitro: Lingamoorthy (Genova)
Assistenti: Pampaloni-Mino (La Spezia-La Spezia)

Note: ammoniti Balla, Soldi, Chierichetti, Ortolani; espulsi Laribi al 40’ st e Bernardini (dalla panchina) al 44’ st; angoli 2-5; recupero 4’+6’

GLI ALTRI RISULTATI DEL GIRONE D:
Borgo San Donnino-Seravezza Pozzi 2-1
Correggese-Rimini 0-2
Forlì-Prato 0-2
Mezzolara-Athletic Carpi 0-0
Progresso-Lentigione 3-0
Ravenna-Aglianese 2-2
Real Forte Querceta-Ghiviborgo 0-2
Sammaurse-Sasso Marconi 2-0
Tritium-Bagnolese 1-0

Classifica: Rimini 70; Ravenna 65; Lentigione* 56; Mezzolara 44; Correggese e Aglianese 41; Sammaurese** 40; Seravezza Pozzi e Athletic Carpi 38; Prato, Forlì e Real Forte Querceta 35; Alcione 34; Fanfulla* 32; Sasso Marconi 27; Ghiviborgo***26; Bagnolese e Progresso* 25; Borgo San Donnino 24; Tritium 23
*una partita in meno
**due partite in meno
***tre partite in meno
#forzavecchiocuorebianconero