Articoli e Notizie

PER UN’ULTIMA TRASFERTA A PUNTI

14/05/2022



image

PER UN’ULTIMA TRASFERTA A PUNTI
Si chiude la stagione lontano dalla Dossenina per il Guerriero. Domani, calcio d’inizio alle 16, i bianconeri si sposteranno per l’ultima volta fuori dal Lodigiano, venendo ospitati dal Forlì. Una gara che può dare la definitiva e certa permanenza in categoria agli uomini di mister Bonazzoli, reduci dall’1-0 sulla Bagnolese che ha dato più di una sicurezza sulla quarta serie confermata per i colori bianconeri.
Forlì che invece precede di un solo punto il Guerriero. Un campionato che ha iniziato a sorridere soprattutto da gennaio, quando sulla panchina biancorossa si è seduto mister Mattia Graffiedi. Una vicenda “curiosa” quella che ha portato l’ex Juniores Nazionale a guidare la prima squadra. Il club esonera Gadda e punta su Farneti, ma quest’ultimo, dopo un giorno, rinuncia. E così ecco Graffiedi, con ben 28 punti conquistati in 18 partite, con ben 8 vittorie (Alcione, Athletic Carpi, Ghiviborgo, Sasso Marconi, Fanfulla, Tritium, Ravenna e Sammaurese), 4 pareggi (Aglianese, Seravezza Pozzi, Progresso e Real Forte Querceta) e 6 sconfitte (Rimini, Lentigione, Prato, Bagnolese, Borgo San Donnino e Mezzolara). Una posizione tranquilla di classifica ottenuta nonostante gli ultimi due passi falsi appunto con le formazioni emiliane, vittoriose 1-0 e 2-1 contro capitan Pezzi e compagni. Forlì che ha vissuto un altro momento difficile sotto la gestione Graffiedi a marzo, con le tre sconfitte consecutive con Lentigione, Prato e Bagnolese, riscattate da cinque risultati utili consecutivi. Una squadra solida e con giocatori di grande esperienza che proprio al Morgagni ha ottenuto gran parte dei suoi 46 punti, 30 in tutto quelli sul terreno amico, 16 lontano da Forlì. Squadra che a livello realizzativo è guidata dal bomber Pera, 14 reti sulle 42 totali di squadra (47 al passivo). Dietro di lui Rrapaj a 6, Elia Ballardini a 4, Amedeo Ballardini e Borrelli a 3, Gkertos e Manara a 2, Amaducci, Capitanio, Longo, Longobardi, Piva e Verde a 1. Rosa a disposizione di mister Graffiedi che non è cambiata rispetto alla gara disputata lo scorso marzo a Lodi, nel recupero della penultima d’andata rinviata in due occasioni, mentre il tecnico ha variato sistema di gioco, puntando però soprattutto sul 4-3-3. 
Guerriero che arriva alla gara di domani con il morale alto dopo la vittoria sulla Bagnolese. Gol di Bernardini che ha fatto esplodere la Dossenina e la gioia dopo una stagione in cui non sono mancate le difficoltà. Domani però, come ricorda mister Bonazzoli, non mancherà l’impegno e la volontà di onorare al massimo gli ultimi 180’ della stagione.

“Di sicuro la volontà è quella di chiudere il campionato con i migliori risultati possibili. Abbiamo disputato un’ottima stagione, ed è così che vogliamo terminare il nostro percorso. Non lasceremo nulla al caso anche perché domani e la prossima domenica affrontiamo squadre appena sopra  o pari a noi. C’è quindi anche il modo di conquistare qualche posizione in più, una soddisfazione da non sottovalutare. Ci sono per alcuni poi motivazioni personali come migliorare il numero di reti, di presenze o di assist. Su chi scenderà in campo posso dire che ad avere spazio saranno giocatori che hanno trovato pochi minuti e continuità, sempre in relazione all’impegno mostrato durante gli allenamenti”.

LE ALTRE GARE DEL GIRONE D:
Bagnolese-Alcione
Lentigione-Athletic Carpi
Prato-Aglianese
Progresso-Real Forte Querceta
Ravenna-Borgo San Donnino
Sammaurese-Mezzolara
Sasso Marconi-Rimini
Seravezza Pozzi-Ghiviborgo
Tritium-Correggese

Classifica: Rimini 86; Ravenna 80; Lentigione 77; Correggese 56; Athletic Carpi 55; Mezzolara 53; Aglianese e Sammaurese 50; Alcione 47; Seravezza Pozzi e Forlì 46; Prato e Fanfulla 45; Real Forte Querceta 40; Ghiviborgo 39; Borgo San Donnino 35; Bagnolese e Progresso 34; Sasso Marconi 33; Tritium 31
#forzavecchiocuorebianconero