Articoli e Notizie

VAI GUERRIERO!!!

15/09/2018



image

VAI GUERRIERO!
Finalmente è pronto a partire il campionato di Serie D. Dopo settimane di attesa per la composizione dei gironi, prima, e del calendario, poi, può partire il campionato 2018-2019 del Fanfulla. Guerriero che come si sa è stato inserito nel girone D con grandi del passato, recente e non, come Pavia, Pergolettese, Modena e Reggio Audace. Un titolo che spetta anche al Fanfulla ovviamente per quanto fatto vedere nei decenni passati. Il presente però parla di una prima giornata complicata che vedrà i bianconeri opposti al Classe, che ospiterà il Guerriero a Russi come annunciato con un comunicato ufficiale ieri dalla LND. La sostanza però non cambia, il Fanfulla affronterà un’altra neopromossa, e anche esordiente assoluta nella categoria, per vincere dopo una settimana difficile visto il virus influenzale e qualche problema fisico che ha colpito alcuni dei giocatori della rosa di mister Ciceri che, a sua volta, invita a non sottovalutare il match di domani (calcio d’inizio alle 15). <<Il Classe è forse la squadra più difficile da affrontare oggi, perché tra tutte le 18 è quella che ha cambiato meno e che ha un'identità già consolidata, che gli ha permesso di raggiungere grandi risultati sotto la lunga guida di Evangelisti – racconta -. Mi aspetto quindi tante difficoltà, ma una sola incognita: il risultato finale. Il Classe c'è, noi siamo pronti, ci aspetta una battaglia. Da domani alle 15 le parole non conteranno più nulla. Solo il campo dirà chi sarà stato più bravo>>. Come detto qualche defezione ci sarà, ma Ciceri già in settimana ha ricordato che la cosa più importante è che scendano in campo undici leoni. O meglio, undici Guerrieri. <<I ragazzi hanno voglia di fare bene, non si accontentano di essere una comparsa in questo girone affascinante – prosegue -. Vogliamo dimostrare di essere all'altezza della categoria e della maglia che indossiamo. Abbiamo alcune assenze importanti nel reparto degli under, ma la società ha fatto sforzi enormi e il ds Cera un grande lavoro per mettermi a disposizione più alternative. In più, anche la Juniores di mister Bettinelli sta lavorando molto bene, quindi penso che il tema delle assenze da parte mia non sarà mai vissuto come un problema>>.