Articoli e Notizie

INSIDE GIRONE D : LE ALTRE DEL GIRONE D

26/02/2019



image

INSIDE GIRONE D: LE ALTRE DEL GIRONE D (ventiseiesima giornata)

PERGOLETTESE-OLTREPOVOGHERA 0-1
Partiamo con un vero e proprio botto, con il testacoda tra la prima e l’ultima della classe che viene proprio vinto dai rossoneri che superano la capolista grazie ad una rete di Monopoli al 5’ della ripresa. Buon la prima per Dicuonzo, mentre la Pergolettese perde mister Contini, espulso per proteste, e Cazzamalli, anch’egli allontanato dal campo per doppia ammonizione. 

Marcatori: 5’ st Monopoli

 PERGOLETTESE: Stucchi, Manfroni, Villa, Manzoni (16'st Schiavini), Lucenti, Bakayoko, Piras (42'st Fabbro), Cazzamalli, Bortoluz (24'st Bitihenbe), Franchi, Morello (24'st Russo). A disp. Chiovenda, Fanti, Panatti, Muchetti, Riboli. All. Contini
OLTREPOVOGHERA: Cozza, Colombini, Soresina, Luciani, Allodi, Bertelli (43'st Domenichetti), Colonna (26'st Maione), Monopoli, Cominetti, Casiraghi, Greco (37'st Galtarossa). A disp. Sadiku, Bassi, Lupo, Coppola, Bondi, Puskaric. All. Dicuonzo 
Arbitro: Grasso di Ariano Irpino
Note: ammoniti Lucenti, Colonna, Allodi, Bertelli, Piras, Bakayoko, Maione; espulso al 28' st Cazzamalli per doppio giallo; allontanato Contini al 30'st per proteste; angoli 9-2; recupero 1', 5'

VIGOR CARPANETO-REGGIO AUDACE 1-1
Succede tutto in 3’ tra Vigor Carpaneto e Reggio Audace. Nessuna delle due squadre emiliane riesce ad accorciare sulle formazioni immediatamente davanti uscendo dal campo con un pareggio che serve poco. Avanti gli ospiti al 39’ del primo tempo con Belfasti, mentre a riportare in partita i padroni di casa ci pensa il solito Rantier, ora a quota 14 in campionato.

Marcatori: 39’ pt Belfasti, 42’ Rantier

VIGOR CARPANETO: Vagge; Fogliazza, Cornaggia, Baschirotto, Matteo Rossini, Barba, Rossi, Abelli, Rantier (40′ Quaggio), Mauri (42’st Tinterri), Carrozza (21’st Corioni). A disp.: Terzi, Zuccolini, Tosi, Viola, Favari. All.: Rossini.
REGGIO AUDACE: Narduzzo; Masini (6’st Bran), Cigagna, Spanò, Belfasti; Cozzari (34’st Piccinini), Cavagna, Staiti; Dammacco (21’st Ponsat); Zamparo, Bardeggia. A disp.: Venturelli, Casanova, Palmiero, Broso, Cozzolino, Ungaro. All.: Antonioli.
Arbitro: Scarpa di Collegno 
Note: ammoniti Rossi, Dammacco, Fogliazza, Cavagna, Vagge; angoli 1-4; recupero 1', 5'

PAVIA-FIORENZUOLA 0-2
Chi invece approfitta della sconfitta del Guerriero è il Fiorenzuola che passa al Fortunati e aggancia il Fanfulla al quarto posto in classifica. Decisiva la prima mezzora, con i gol siglati da Bruzzone all’11’ e Matera al 27’. Capolinea invece per il Pavia che entra ufficialmente in zona playout e decide di cambiare guida tecnica con Ramella che sostituisce Sisti.

Marcatori: 11’ pt Bruzzone, 27’ Matera

PAVIA: De Toni; Mannucci; Vernocchi (30’ st Giampietro); Scognamiglio; Guerrini (40’ st Cavaliere); Scannapieco; Trajkovic; Selmi; Maiorano; Balla; De Vincenziis (30’ st Doria). A disposizione: Ugazio; Milesini; Gazzotti; Schingo; Motta. All. Sisti 
FIORENZUOLA: Libertazzi; Bedino (41' st Contini); Guglieri; Corbari; Bruzzone; Varoli; Matera; Bouhali (44' st Davighi); Kacorri; Saporetti (20' st Colantonio); Anastasia (35' st Rivi). All. Brando 
Arbitro: Burlando di Genova

SASSO MARCONI-CREMA 2-2
In ottica playoff, pareggio amaro per il Crema che, così come all’andata, non riesce a battere il Sasso Marconi. Un 2-2 finale con i primi 15’ della ripresa spettacolari con tre reti messe a segno. Ad aprire le marcature però ci pensa al 39’ della prima frazione Ganci, gol pareggiato al 4’ da Girotti. Al 7’ arriva il vantaggio ospite con Iroanya, prima del gol di Ganci al 16’ che fissa il punteggio sul due pari finale. 

Marcatori: 39’ pt e 16’ st Ganci, 4’ st Girotti, 7’ st Iroanya

SASSO MARCONI: Celeste, Mele (37' st Satalino), Alessi, Cosner, Iroanya, Tonelli (19' st Rrapaj), Noselli (22' pt Garni), Rustichelli (1' st Girotti), Della Rocca, Spezzani (44' st Dall'Ara), Barranca. A disp. Monari, Serra, Betti, Negri. All. Cristi.
CREMA: Marenco, Matei, Giosu (48' st Campisi), De Angeli, Scietti, Incatasciato, Pagano, Porcino, Ferrari (27' st D'Apollonia), Radrezza, Ganci. A disp. Simonetti, Cesari, Di Stefano, Cazè Da Silva, Guercio, Magrin, Anastasia. All. Stankevicius.
Arbitro: Cardella di Torre del Greco.
Note: ammoniti Tonelli, Mele, Ganci, Spezzani; angoli 4-2; recupero 1', 4'

ADRENSE-CILIVERGHE 1-2
Per le posizioni medio-alte, vittoria importantissima nel derby per il Ciliverghe che lascia una zona playout sempre più affollata infliggendo la seconda sconfitta consecutiva all’Adrense. Risultato che si sblocca subito, dopo soli 3’ con Minelli che porta in vantaggio gli ospiti. Per vedere un altro gol bisogna poi aspettare il 22’ della ripresa con l’esperto Laner che pareggia i conti. Rete inutile ai fini del risultato però perché Pasotti al 35’ chiude i conti a favore dei gialloblu prima di lasciare il campo al 42’ per espulsione, stessa cosa che capiterà poi al compagno Andriani al 48’ in una partita in cui però il vero eroe è Viotti che para un rigore a Bardelloni al 15’ del primo tempo e poi uno a Laner al 13’ della ripresa.

Marcatori: 3’ pt Minelli, 22’ st Laner, 35’ Pasotti

ADRENSE: Miori; Torri, Rossi, Tagliani, Villa; Mozzanica, Tagliani, Laner (37’ st Ademi); Faini, Bardelloni, Strada (16’ st Martinez). A disp.: Ndoj, Fiorentino, Farimbella, Moretti, Paissoni, Gaye, Lauricella. All.: Volpi. 
CILIVERGHE MAZZANO: Viotti; Lirli (27’ st Pizzocolo), Andriani, Minelli, Cortinovis; Sanè (16’ st Careccia), Vignali, Comotti (33’ st Joelson); Pasotti; Mauri (18’ st Guerci), Zecchinato (44’ st Aloia). A disp.: Valtorta, Sanni, Bonometti, Sola. All.: Carobbio.
Arbitro: Campobasso di Formia. 
Note: ammoniti Cortinovis, Pasotti, Vignali, Bardelloni, Rossi, Mozzanica, Minelli; espulsi al 42’ st Pasotti, al 48’ st Andriani

LENTIGIONE-MEZZOLARA 0-1
L’altro scontro di centro classifica tutto emiliano si conclude con la vittoria esterna del Mezzolara a cui basta l’affondo di Bertani per battere un Lentigione che si ferma dopo un ottimo periodo. Ora le due squadre sono vicinissime in classifica ma non possono del tutto rimanere tranquille vista la quota playout che si sta alzando.

Marcatori: 36’ pt Bertani

LENTIGIONE: Faccioli, Denti, Toma, Zagnoni, Rea, Bertoli, Tamagnini(46’ Ghidoni), Roma, Bernasconi, Boccalari (13’st Di Maria), Guazzo. A disp.: Cheli, Castelluzzo, Traore, Kane, Crescenzi C., Buffagni, Maffezzoli. All: Salmi. 
MEZZOLARA: Malagoli, Mutti, Stikas, Dall’Osso, Bertani, Lo Rosso, Rinaldi (20’st Nicoli), Roselli, Mezzetti (37’st Chmangui), Sala (40’st Kharmoud), Sereni (43’st Grazhdani). A disp.: Di Berardino, Boschino, Menarini, Bertetti, Grandini. All: Togni. 
Arbitro: Gandolfo di Bra
Note: recupero 1’, 4’; angoli 3-4; ammoniti Tamagnini, Bertoli, Rea, Di Maira, Dall’Osso; allontanato Salmi al 15' pt per proteste

CALVINA-CLASSE 0-0
Scendiamo ora di classifica e arriviamo nei bassifondi, dove lo scontro per non rimanere nelle ultime posizioni tra Calvina e Classe si chiude con un deludente pari per entrambe le squadre. Il Calvina rimane al quartultimo posto, anche se le altre formazioni immediatamente sopra hanno conquistato punti, mentre il Classe si ritrova in ultima posizione.

CALVINA SPORT: Garletti; Kopani, Mutti, Sorbo, Broli (20’ st Zambelli); Moraschi (30’ st Jadid), Miglio (28’ st Luche), Bertoli (35’ st Brunelli); Franzoni, Serafini, Triglia. A disp.: Micheletti, Gentili, Mortara, Tomasoni, Bonaccorsi. All.: Beccalossi.
CLASSE: Giannelli, Centonze, Sedioli, Caidi, Monaco, Panizzi; Zeqiri, Bisoli, Venturi (18’ st Colonnello); Arrondini (32’ st Tunde), De Rose. A disp.: Palermo, Ferrari, Ferri, Cavallari, Sabelli, Felli, Sulaj. All.: Orecchia.
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Note: ammonito Kopani

SAN MARINO-AXYS ZOLA 1-1
Chiudiamo con il pari tra San Marino e Axys Zola che costa la classifica all’allenatore dei padroni di casa Muccioli, esonerato nella serata di ieri, stessa sorte subita poi anche dal preparatore atletico e il direttore sportivo, anch’essi allontanati. Con l’Axys Zola il San Marino puntava sicuramente alla vittoria per lasciare le zone calde, invece si ritrova ad inseguire visto il gol al 12’ della ripresa di Martino. Situazione di svantaggio subito annullata però visto che al 18’ Gasperi fa 1-1 su rigore. Pareggio però che non salva Muccioli.

Marcatori: 12’ st Martino, 18’ st Gasperi (rig.)

SAN MARINO: Pozzi; Mingucci (38’ st D’Addario), Cola, Guarino; Cannoni, Gasperi, De Cristofaro, Battistini (10’ st Massetti), Marconi; Pasquini, Spadafora (10’ st Rrasa). A disp.: Benedettini, Cevoli, Evaristi, Gremizzi, Salcuni, Tamagnini. All.: Muccioli.
AXYS ZOLA: Bruzzi; Galanti, Moi, Cestaro, Fiore; Caprioni, Scalini, Martino (30’ st Bollini), Marchetti; Mammetti, Galeotti. A disp.: Melillo, Cocchi, Carrozzo, Ben Bahri, Mantovani, Pirreca, Caputo, Tanoh. All.: Notari. 
Arbitro: Gandino di Alessandria
Note: ammoniti Marconi, Galanti, Spadafora, Cannoni

Prossimo turno:
Fanfulla-Pergolettese
Axys Zola-Vigor Carpaneto
Ciliverghe-Lentigione
Classe-Adrense
Crema-San Marino
Fiorenzuola-Modena
OltrepoVoghera-Mezzolara
Pavia-Sasso Marconi
Reggio Audace-Calvina

Classifica marcatori: Ferrario (Modena) 18; Brognoli (Fanfulla) e Pagano (Crema) 15; Zamparo (Reggio Audace) e Rantier (Vigor Carpaneto) 14; Mangiarotti (Pavia); Anastasia (Fiorenzuola), Franchi (Pergolettese) e Okyere (Pergolettese) 9; Triglia (Calvina) e Franchini (Pavia) 8