Articoli e Notizie

SI RIPARTE DA BROGNOLI E LARIBI

19/06/2019



image

SI RIPARTE DA BROGNOLI E LARIBI 
Dopo l’annuncio di domenica, tempo di presentazione per Stefano Brognoli e Omar Laribi. Non che i due Guerrieri ne abbiano bisogno visto quanto fatto e dato per la città di Lodi: entrambi al terzo anno in maglia bianconera, Brognoli e Laribi oggi pomeriggio sono stati accolti come sempre dai calorosi tifosi che hanno intonato cori per entrambi dopo aver ascoltato le loro prime parole da giocatori, nuovamente, del Guerriero.

"Sono i primi due giocatori che abbiamo contattato – ricorda il direttore sportivo Fabrizio Bianchi -. Come per mister Ciceri, sono due punti fermi che abbiamo voluto fortemente. In loro c’è ed è ben visibile un forte attaccamento alla maglia. Stefano arriva da un campionato straordinario, mentre Omar si è meritato nuovamente la fiducia della società grazie ad una stagione d’alto livello".

Ventuno gol tra campionato e playoff sono sicuramente un biglietto da visita importante per Brognoli che però ha tenuto a precisare un aspetto molto importante. 

"Ora si deve ripartire da 0. Non sarà semplice ripetere quanto fatto la scorsa stagione, sia a livello personale che di squadra. Sono bellissimi ricordi che porteremo sempre dentro, ma ora inizi un’altra stagione e sono già carico. Per me è un onore vestire per il terzo anno la maglia del Fanfulla, non vedo l’ora di iniziare ed avere un compagno di squadra come Omar al mio fianco renderà ancora più bella questa nuova avventura. Per il calcio che si fa, per la conferma del mister, non ho avuto dubbi nel rimanere".

Terzo anno di Guerriero come detto anche per Laribi. 

"Nell’ultima partita della scorsa stagione mi ero subito detto che avrei fatto di tutto per rivivere le emozioni vissute durante il campionato e per giocare altre partite di tale importanza, sempre con la maglia del Guerriero ovviamente. Il rimanere al Fanfulla per me non è una scelta perché non avevo mai pensato ad andarmene via da qui. A Lodi c’è qualcosa di davvero importante e non vedo l’ora di tornare e vedere tutto lo stadio pieno".

Presente allo stadio anche mister Ciceri.

"Sono giocatori che possono giocare ovunque. Confermarli è un segnale importantissimo, sono due persone con un gran carattere e se il giorno della mia presentazione ho detto che non vedo l’ora di iniziare, adesso posso dire di aver ancora più voglia".